DOMANDA Upgrade ADSL a EVDSL (200MB). Realmente attivo?

shad0walker

Nuovo iscritto
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
6
#1
Sono un cliente Tiscali, Ho richiesto l'upgrade da ADSL a EVDSL in FTTC (200M a detta loro), ma ricevo circa 80Mbps. Con la 20M in ADSL ricevevo circa 10/12 Mbps.
Ho effettuato tutti i test e le verifiche con l'id dell'armadio di strada,tramite planetel etc, e mi risulta che dovrei ricevere circa 150/160M. Perfino il sito TIM che da una stima della velocità, mi restituisce quel valore circa. Adesso non pretendo quella velocità, perché so che sono solo valori "nominali", ma con una 200M, riceverne 80... Cosa posso fare a riguardo? Può essere che non mi hanno attivato il profilo a 35b?
Ps: Dal numero di errori in intervelead, mi viene da pensare di non essere in fast,é cosi?

Allego la diagnostica xDSL del Zyxel che mi hanno inviato:
 

Allegati

luigidavino

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,761
#2
Lascia stare le presunte velocità indicate da quei siti.
Le VDSL2 non sono mai settate in fast (non possono esserlo), ma sempre in interleaved.
La linea è pulita, ma non vedo il bitrate negoziato dal modem. Quel dato mi interessa.
 

shad0walker

Nuovo iscritto
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
6
#3
La linea è pulita, ma non vedo il bitrate negoziato dal modem. Quel dato mi interessa.
near-end interleaved channel bit rate: 93460 kbps
near-end fast channel bit rate: 0 kbps
far-end interleaved channel bit rate: 0 kbps
far-end fast channel bit rate: 21599 kbps

PS: sono a 150mt dall'armadio di strada
 

luigidavino

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,761
#4
93/20 è un'ottima portante.
Con 10 db. di attenuazione non sei a 150 mt. di cavo (quella è la distanza che conta; non quella pedonale), ma a circa 300 m.
Descrivimi l'impianto telefonico interno perché l'attenuazione in upstream è anomala se confrontata con quella in downstream.
Quanto al 35b. non posso confermarti nulla, in quanto manca il codice del profilo rilevato dal modem.
 

shad0walker

Nuovo iscritto
Iscritto dal
17 Aprile 2020
Messaggi
6
#5
C'ho il doppino che entra nella presa (fuoriuscente dal muro, molto corto e non si ottima qualità, ma credo di poterci far poco li).
Modem collegato direttamente alla presa, una presa telefonica unificata ,come quelle della telecom con jumper (che ho tolto). Ho staccato alla radice la derivazione alle altre prese
Post unito automaticamente

93/20 è un'ottima portante.
Con 10 db. di attenuazione non sei a 150 mt. di cavo (quella è la distanza che conta; non quella pedonale), ma a circa 300 m.
Descrivimi l'impianto telefonico interno perché l'attenuazione in upstream è anomala se confrontata con quella in downstream.
Quanto al 35b. non posso confermarti nulla, in quanto manca il codice del profilo rilevato dal modem.
Sai cosa ho notato? Ho smontato la presa per controllare un pò la situazione ed ho fatto una pulizia generale e disossidato il rame, i fili che da fuori entrano nell'abitazione,a parte essere sottilissimi e che si spezzano appena li tocchi un pò in più, dell'accoppiata, quello rosso é in rame..mentre quelli bianco é di color grigio, quindi presumo in alluminio!
Mi sembra molto strano che c'é questa differenza sostanziale di attenuazione tra Down e Upload... Anche quando ero in ADSL (so che non c'entra nulla con fttc) , l'upload era quasi portante piena, mentre il Down era 12/13 su 20M.
Può essere dovuto alla qualità del doppino che arriva nell'abitazione? Dal fatto che é in alluminio, e quindi perde molta portante?

PS: In tal caso, essendo esterna alla mia abitazione, é di proprietà TIM , quindi sarebbero tenuti loro ad intervenire,no?
 
Ultima modifica:

luigidavino

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,761
#6
I doppini non sono in alluminio, bensì in rame stagnato.
Se il cavo che presenta problemi è quello che dalla chiostrina entra nella tua abitazione puoi tranquillamente metterci mano (all'ingresso in appartamento dovresti avere una scatolina con su scritto SIP/SIPTEL/TELECOM ITALIA/TIM dove sono attestati il cavo proveniente dall'esterno (da 1 mm. in bronzo; CT1221 Drop) e quello che serve le prese (generalmente un CT1220 da 0.6 mm.; ammesso che non sia stato usato un cavo non conforme). Se non è presente il cosiddetto Giunto Telecom, dovresti avere o una giunzione fatta con dei mammut elettrici o, al massimo, con la tecnica dello "spiralino" (saldatura a stagno). Se è fatta con nastro isolante o schifezze simili va sostituita.
Se posti delle foto magari capiamo meglio. ;)
 

Felter

Nuovo iscritto
Iscritto dal
27 Aprile 2020
Messaggi
3
#9
Sono un cliente Tiscali, Ho richiesto l'upgrade da ADSL a EVDSL in FTTC (200M a detta loro), ma ricevo circa 80Mbps. Con la 20M in ADSL ricevevo circa 10/12 Mbps.
Ho effettuato tutti i test e le verifiche con l'id dell'armadio di strada,tramite planetel etc, e mi risulta che dovrei ricevere circa 150/160M. Perfino il sito TIM che da una stima della velocità, mi restituisce quel valore circa. Adesso non pretendo quella velocità, perché so che sono solo valori "nominali", ma con una 200M, riceverne 80... Cosa posso fare a riguardo? Può essere che non mi hanno attivato il profilo a 35b?
Ps: Dal numero di errori in intervelead, mi viene da pensare di non essere in fast,é cosi?

Allego la diagnostica xDSL del Zyxel che mi hanno inviato:
Contrariamente a quello che ti hanno detto, ti assicuro per conoscenza diretta ampiamente verificata, che le velocità stimate sul sito fibra di Planetel sono molto attendibili, la stragrande maggioranza dei clienti normalmente l'ha trovata anche leggermente sottostimata. Ci sono ovviamente casi in cui problemi nell'ultimo miglio fanno degradare il segnale, ma sono casi, non la norma.
 

luigidavino

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,761
#10
Contrariamente a quello che ti hanno detto, ti assicuro per conoscenza diretta ampiamente verificata, che le velocità stimate sul sito fibra di Planetel sono molto attendibili, la stragrande maggioranza dei clienti normalmente l'ha trovata anche leggermente sottostimata. Ci sono ovviamente casi in cui problemi nell'ultimo miglio fanno degradare il segnale, ma sono casi, non la norma.
Assolutamente in disaccordo.
Cita fonti documentate per favore, perché la tua è un'affermazione piuttosto inusuale.
Io stesso e praticamente tutto il mio paese, tanto per citarti il caso più diretto col quale mi sono interfacciato, abbiamo rilevato forti contraddizioni sulle stime. Senza contare tutti gli utenti di praticamente l'intera Penisola che ho avuto modo di seguire nel corso di questi anni.
 

Felter

Nuovo iscritto
Iscritto dal
27 Aprile 2020
Messaggi
3
#11
Assolutamente in disaccordo.
Cita fonti documentate per favore, perché la tua è un'affermazione piuttosto inusuale.
Io stesso e praticamente tutto il mio paese, tanto per citarti il caso più diretto col quale mi sono interfacciato, abbiamo rilevato forti contraddizioni sulle stime. Senza contare tutti gli utenti di praticamente l'intera Penisola che ho avuto modo di seguire nel corso di questi anni.
Ho avuto l'occasione di seguire Planetel per alcune attività online e ho il riscontro diretto dato da molti clienti che attivano da loro, oltre alla verifica della mia connessione e di quelli a cui ho fatto utilizzare la loro form per verificare distanza e velocità stimata. Ovviamente non sto dicendo che tutte le connessioni viaggiano sicuramente alla velocità stimata, ma che la stima è REALISTICA, cioè non teorica irraggiungibile quindi se non viaggia a quella velocità è perchè ci sono dei degradi che, se risolti, ti porterebbero a navigare con quei numeri. Se il doppino in rame fa schifo non ci puoi fare nulla, ma con un doppino in rame normale, la velocità sarebbe quella. Ripeto, quello che intendo è che la velocità stimata è REALISTICA. Non sono informazioni campate in aria. Per cui è giusto prendere, come ha fatto Shad0, quella velocità e cercare di capire perchè non ci si arriva. Poi non è detto che ci si possa fare qualcosa, ma dire "Lascia stare le presunte velocità indicate da quei siti. " è sbagliato. Molti, ti assicuro, molti, ci arrivano e anche bene, per cui non sono "presunte".
 

luigidavino

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,761
#12
"Se il doppino in rame fa schifo non ci puoi fare nulla": queste sì che sono affermazioni campate per aria, visto che il doppino non è mai singolo, ma facente parte di multicoppia, che il percorso è suddiviso in più punti e che possono esserci differenti problematiche tali da impedire di negoziare portanti superiori per la singola linea.
Trattandosi, appunto, di stime, valgono le medesime considerazioni dei test condotti in laboratorio.
Stesso identico discorso per i famosi limiti teorici raggiungibili dalle varie tipologie di connessione.
Ergo, se una piattaforma stima delle presunte velocità, non tenendo conto della struttura della rete (eventuali stub lungo il percorso, interferenze e degradi vari e così via) capisci da te che non può avere un elevato grado di affidabilità.
Per non parlare delle distanze errate indicate.
Forse non lo sai, ma questi siti utilizzano i database pubblici di TIM che non sono aggiornati da anni e che contengono incoerenze (piattaforma LIDO su tutte).
I database interni, non di pubblico dominio, sono l'unico archivio affidabile.
In definitiva, senza offesa, ma il tuo discorso non sta in piedi.
"On the road" è sempre tutt'altra cosa.
Cordialmente.

P.S.: se posso, di cosa ti occupi?
 

Felter

Nuovo iscritto
Iscritto dal
27 Aprile 2020
Messaggi
3
#13
"Se il doppino in rame fa schifo non ci puoi fare nulla": queste sì che sono affermazioni campate per aria, visto che il doppino non è mai singolo, ma facente parte di multicoppia, che il percorso è suddiviso in più punti e che possono esserci differenti problematiche tali da impedire di negoziare portanti superiori per la singola linea.
Trattandosi, appunto, di stime, valgono le medesime considerazioni dei test condotti in laboratorio.
Stesso identico discorso per i famosi limiti teorici raggiungibili dalle varie tipologie di connessione.
Ergo, se una piattaforma stima delle presunte velocità, non tenendo conto della struttura della rete (eventuali stub lungo il percorso, interferenze e degradi vari e così via) capisci da te che non può avere un elevato grado di affidabilità.
Per non parlare delle distanze errate indicate.
Forse non lo sai, ma questi siti utilizzano i database pubblici di TIM che non sono aggiornati da anni e che contengono incoerenze (piattaforma LIDO su tutte).
I database interni, non di pubblico dominio, sono l'unico archivio affidabile.
In definitiva, senza offesa, ma il tuo discorso non sta in piedi.
"On the road" è sempre tutt'altra cosa.
Cordialmente.

P.S.: se posso, di cosa ti occupi?
"Se il doppino in rame fa schifo non ci puoi fare nulla": queste sì che sono affermazioni campate per aria, visto che il doppino non è mai singolo, ma facente parte di multicoppia, che il percorso è suddiviso in più punti e che possono esserci differenti problematiche tali da impedire di negoziare portanti superiori per la singola linea"
e cosa cambia? il concetto che ho detto io non si sposta di una virgola: "è ovvio che ci possono essere problemi ma la velocità mostrata è RAGGIUNGIBILE", ben diverso da "i famosi limiti teorici raggiungibili dalle varie tipologie di connessione." Teorico è un conto, stimato è un altro.
So bene da dove provengono i dati dei vari siti, tanto è che il sito di Planetel è rimasto uno dei pochi siti che ancora dà questo servizio quando altri, come fibra.click, che accedeva ai database di TIM in modo "originale", ora non mostra più nulla.

risposta al P.S.: ho lavorato 5 anni per IBM, 10 anni in Telecom, da 10 anni faccio il consulente. Faccio da partner esterno alle aziende per la gestione della presenza online di alcuni loro progetti e attività.

Altrettanto Cordialmente
 

luigidavino

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,761
#14
Cosa cambia tra teorico e stimato? Nulla. Entrambi non corrispondono alla realtà e entrambi si basano su un calcolo approssimativo.
Non puoi stimare 100 Mbps. presso un civico, cannando anche la distanza per giunta (e, in alcuni casi, anche l'ARL di attestazione), e, poi, si scopre che quelle utenze non possono arrivare nemmeno a 50 a causa di un box parallelo, o, peggio, per un errato calcolo della lunghezza del cavo (perché si ragiona in lunghezza del cavo e non in metri pedonali; te che hai lavorato in TIM dovresti saperlo meglio di me, ma non lo do per scontato). Quindi, se permetti, questa è inaffidabilità.
Gli utenti si fidano e poi vengono nei forum a chiedere lumi su come aprire reclamo, salvo, poi, vedersi rigettare la richiesta dall'ISP perché tutto in regola.
Planetel che si affida al database interno di TIM? Questa è bella.
Planetel sfrutta gli stessi dati che usava Fibra.click, soltanto che quest'ultimo è stato "minacciato" da TIM, la quale gli ha esplicitamente vietato la divulgazione dei dati.
Prova a chiedere ad un Pandaman di mostrarti sul palmare in dotazione il database con gli ARL, gli stub e tutto il resto e vedrai che non ti sto dicendo fesserie.
Ripeto: NON esiste alcun sito che attinge ai database interni di TIM. Sono riservati esclusivamente al personale tecnico. Dovresti saperlo.
 
Top

Caro utente, ti ringraziamo per essere quì.

Ci siamo accorti che stai utilizzando un AdBlock o qualche estensione che impedisce il caricamento completo della pagina.

Non abbiamo banner fastidiosi, animazioni flash o popup irritanti.

I nostri proventi ci aiutano a coprire i costi di gestione del sito, recuperare eventuale materiale per la redazione e continuare il nostro operato.

Per favore, aggiungi hwreload.it alla whitelist o disabilita direttamente la tua estensione che blocca la pubblicità.

Ti ringraziamo per l'attenzione.