Cosa c'è di nuovo?
HWReload

Registrati e partecipa alle attività del forum

GUIDA Testare monitor nuovo

Kakolookyiam

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
27 Ottobre 2018
Messaggi
320
TESTARE UN MONITOR NUOVO

photo-1593640495390-1ff7c3f60e9b



A T T E N Z I O N E

Questo contenuto è protetto
È vietato riprodurre parzialmente o interamente la guida senza l'autorizzazione dell'autore,
secondo l'art. 70, Legge 22 aprile 1941 n. 633.



P R E M E S S A

Per chi ha comprato un monitor nuovo e non dispone di una sonda per calibrarlo, non temete: ci sono
comunque dei test che dovete effettuare con i vostri stessi occhi per verificare la conformità del prodotto appena acquistato.
Inoltre, con un buon meme, vi ricordo che la regola di quali debbano essere le aspettative se si è andati
eccessivamente a risparmio:

EXIGY19WoAUovRJ.jpg




1° STEP

Accendi il monitor e aspetta 30 minuti.
In questo modo "l'elettronica si scalderà", rendendo la retroilluminazione più stabile - un po' come il giro per scaldare le gomme durante i gran premi della F1.
Imposta la "luminosità" del monitor al livello in cui lo utilizzi normalmente, controlla dal pannello di Windows che la risoluzione sia quella nativa
e che le impostazioni dal pannello di controllo NVIDIA / AMD / Intel siano tutte in regola.


2° STEP

Esegui questo test https://www.eizo.it/accessori/software/monitor-test/
Concentrandoti sull'individuare eventuali pixel difettosi. Come consiglia il sito stesso, cerca di effettuare
il test in un ambiente buio.


3° STEP

Verifica IPS Glow e Backlight Bleeding.
Lo puoi sempre effettuare tramite il test di Eizo, basta riprodurre una schermata nera.
L'IPS glow, che è una caratteristica intrinseca degli IPS e non un difetto - ovviamente si verifica solo se il monitor in questione è un IPS -
e dovrai concentrarti sui 4 angoli; il backlight bleeding invece è un difetto che può capitare su qualsiasi monitor,
difatti lo potrai notare anche anche nelle restanti aree del pannello.
Il problema non è se c'è un po' di IPS Glow o meno, ma se la sua presenza sia eccessiva e fastidiosa per te.
Discorso simile per il backlight bleeding, anche se si può avanzare qualche pretese ulteriore essendo invece un difetto.

Si noti che, in particolare per i monitor VA, bisogna essere molto esigenti per quanto riguarda il difetto del backlight bleeding.


4° STEP

Verifica tutte le porte in ingresso (HDMI, DisplayPort, USB), la stabilità dello stand, eventuali casse, ecc...
Spesso ci si limita a controllare solo ciò che intendiamo usare nella norma e basta.
Ma in futuro potrebbero sorgere diverse necessità, e scoprire fuori dalla garanzia che quella
porta HDMI che non hai mai usato forse era difettosa in principio :cry2:



5° STEP

Usalo.
Mettilo alla prova nelle condizioni in cui lo userai normalmente, così da capire se ti soddisfa o meno.
Se ad esempio lo userai per giocare, cerca di riservarti del tempo per fare una buona sessione di divertimento: anche se non
sei in possesso di strumenti per verificare le sue prestazioni, puoi sempre capire se soggettivamente ti piace o meno.
Ricordati che magari certi cambi di tecnologia richiedono giusto un attimo di abitudine, quindi lasciati almeno qualche giorno di utilizzo.



F I N E

Se ti ritieni che tutti gli step siano passati, allora il tuo monitor è conforme al tuo utilizzo :drinking-wine:
Non smanettare con le impostazioni del menù o mettiti alla ricerca di profili ICC sul web: le probabilità che tu riesca a migliorare le condizioni sono molto basse.
Se vuoi fare un salto di qualità, ricordati che l'unico modo è comprare una sonda per calibrare il monitor,
come un economico Datacolor Spyder 5 Pro o il preciso xRite i1 Display Pro.​
 
Ultima modifica:
Top