Cosa c'è di nuovo?
HWReload

Registrati e partecipa alle attività del forum

RECENSIONE Sharkoon REV200

Federico83

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
757
REV200_content.jpg


Salve a tutti e ben arrivati su questa mia nuova recensione. In questi giorni mi appresto a testare un case un po’ diverso dal solito, parliamo del REV200.
Di fatto, REV significa Reverse e di seguito vi illustrerò com'è realizzato da vicino, in modo da poter coglierne tutti i particolari; intanto vi posso anticipare che si tratta di un prodotto di ottima qualità.
Prima di passare alla recensione vera e propria, volevo spendere qualche riga per ringraziare in primis, Sharkoon, e poi il nostro Chief Editor @Schrödinger, il quale mi ha dato la possibilità di testare questo case che stavo seguendo da qualche tempo.
Bene, non perdiamo altro tempo ed iniziamo a snocciolare i punti salienti su cui sarà incentrata questa recensione:

• Package
• Analisi esterna
• Analisi interna
• Dimensioni
• Test e confronto
• Conclusioni finali


Partiamo con il Package.
Il case viene consegnato in uno scatolone di cartone tutto sommato robusto e adatto al trasporto. Leggendo le note riguardanti il peso presenti sul lato, possiamo notare che il case pesa circa 9kg, quindi la confezione usata è più che adeguata.
IMG-20200426-145839.jpg


IMG-20200504-211310.jpg
Di seguito le foto di ciò che troverete nella confezione:
Come possiamo notare dall’ultima foto, all’interno di una scatolina posta all’interno del case troveremo tutta la minuteria necessaria per il montaggio dell’hardware.
Una chicca che in tanti anni di assemblaggio non mi era mai capitata: la suddivisione delle viti in bustine in base alla collocazione, così da non commettere errori durante la fase di assemblaggio.

Analisi esterna

Il case è composto per un buon 70% da acciaio e plastica, mentre il resto è tutto vetro temperato, leggermente oscurato sul frontale e completamente trasparente sul lato destro.
Di seguito un dettaglio di questo case che mi piace particolarmente.
Nel retro troviamo preinstallate 2 delle 5 ventole RGB da 120mm.
Sempre nella parte retrostante, abbiamo la possibilità di installare un radiatore a liquido da 240mm di altezza con una escursione massima di 60mm (ventole comprese).

Passiamo adesso ad un'Analisi interna.
Il case internamente si presenta accuratamente verniciato.
Come possiamo intravedere dalle immagini, i distanziali sono già inseriti per facilitare l'installazione della scheda madre.

Lo spazio per il cable management posteriore è generoso: circa 2 cm. (è possibile inserire i cavi senza troppa fatica).
Qui è posizionato anche il controller led che sincronizza tutte e 5 le ventole preinstallate.

Qualche immagine ad assemblaggio ultimato.

Da queste immagini possiamo capire quanto sia facile tenere sotto controllo tutti i cavi, che rimangono per la maggior parte nascosti nel retro del case, così da non compromettere visivamente il risultato finale.

Le immagini mostrano l'estrema versatilità del sistema di cablaggio di questo case, che permette di mantenere tutto perfettamente in ordine.

Dimensioni

- Generale

  • Fattore di forma: ATX
  • Slot di espansione: 7
  • Verniciatura interna: ✓
  • Cable management: ✓
  • Pannello laterale: Vetro temperato
  • Passacavi interno: Copertura in plastica con magneti
- Peso e dimensioni a vuoto
  • Peso: 9,0 kg
  • Dimensioni: (L x P x A):
  • 48,4 x 21,5 x 48,5 cm
- Compatibilita RGB
  • Tipo: led indirizzabili singolarmente
  • Porte: 8
  • Controllo manuale: 14 modalità preconfigurate
- Compatibilità scheda madre:
  • MSI Mystic Light Sync,
  • ASUS Aura Sync,
  • Gigabyte RGB Fusion Ready,
  • ASRock Polychrome Sync
  • RGB pin-out:
  • 5V-D-G & 5V-D-coded-G
- Unità ottiche:
  • 3,5": 2 unità
  • 2,5": 4 unità
- I/O
  • USB 3.0 (superiore): 2
  • USB 2.0 (superiore):2
  • Audio (superiore): ✓
- Configurazione delle ventole
  • Pannello frontale: 3x 120 mm ventole RGB addressable (preinstallate) o radiatore (opzionale)
  • Pannello posteriore: 2x 120 mm ventole RGB addressable (preinstallate) o radiatore (opzionale)
- Compatibilità
  • Scheda madre: Mini-ITX, Micro-ATX, ATX
  • Lunghezza massima scheda grafica: 32,3 cm**
  • Altezza massima dissipatore CPU: 16,5 cm
  • Lunghezza massima alimentatore: 20,0 cm
  • Altezza massima del radiatore incluso di ventola (frontale): 6,4 cm
  • Altezza massima radiatore inclusa la ventola (retro): 6,0 cm

Test e confronto

Ho eseguito alcuni test con la termocamera, rilevando il comportamento del REV200 e del Corsair (il mio ex case) durante alcune sessioni di gioco.
IMG3.png


IMG4.png


IMG5.png


IMG6.png


IMG7.png


IMG8.png


IMG9.png


IMG10.png


IMG11.png


IMG12.png


IMG13.png


IMG14.png


IMG15.png
In generale, le temperature di esercizio sono rimaste quasi invariate, nonostante il REV200 sia più chiuso rispetto al Corsair, il quale è dotato di una paratia con una mesh grill.
Di seguito qualche screen catturato durante le sessioni di gioco (i primi col Corsair, gli altri col REV200)
Titanfall2-2020-05-09-07-19-14-939.jpg


Titanfall2-2020-05-09-07-19-30-653.jpg


Titanfall2-2020-05-09-07-25-07-162.jpg


Titanfall2-2020-05-09-07-27-18-955.jpg


Titanfall2-2020-05-09-07-28-21-282.jpg


Titanfall2-2020-05-09-07-32-40-864.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-04-35-716.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-04-59-133.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-14-40-563.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-15-03-370.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-15-48-411.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-16-33-830.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-18-48-996.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-20-21-741.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-21-05-968.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-21-55-575.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-22-01-981.jpg


Titanfall2-2020-05-10-12-26-23-285.jpg


Titanfall2-2020-05-10-12-29-04-374.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-14-40-563.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-15-03-370.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-15-48-411.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-16-33-830.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-18-48-996.jpg


Titanfall2-2020-05-10-11-20-21-741.jpg

Considerazioni finali

Il REV200 è un case molto particolare, forse unico nel suo genere.
I tagli in stile diamante sul frontale lo rendono molto aggressivo ed, al contempo, elegante.
I materiali impiegati sono di prima scelta; i pannelli frontale e laterale sono in vetro temperato e restituiscono un elevato senso di compattezza e robustezza.
Le 5 ventole in dotazione rendono questo case molto appetibile.
Il controller RGB compatibile praticamente con quasi tutti gli standard dei vari produttori è una chicca da non sottovalutare.

La gestione interna degli spazi è ben studiata, inoltre, grazie alla particolare disposizione dei componenti interni, lo smaltimento del calore avviene con effetto camino: tende a salire verso l'alto e ad essere dissipato in maniera naturale nell'ambiente circostante.
La presenza di un vano dove nascondere la cavetteria è molto apprezzato: da qui è possibile far uscire in modo ordinato tutti i cavi (o nascondere qualcosa ad occhi indiscreti).
Personalmente REV200 mi è piaciuto a primo impatto, ne apprezzo molto tipo di linee e tagli.
Ovviamente, a causa della disposizione ruotata della scheda madre, non si tratta del classico case che siamo abituati ad osservare tutti i giorni ed avevo proprio voglia di tastare qualcosa che andasse al di fuori della disposizione classica.
Se siete come me e vi piacciono le novità e le disposizioni stravaganti, allora REV200 è il case che fa per voi.


P.S.: se vi state chiedendo perché una ventola Noctua sia finita sul retro, è presto detto: le RAM sono troppo alte, per cui la ventola sarebbe stata montata sollevata di qualche cm.
Quindi, per non rimuovere nessuna ventola, ho preferito scambiarla con una di quelle posteriori.


Ringrazio Sharkoon per l'esemplare in prova fornito.
 
Ultima modifica:
Top