Cosa c'è di nuovo?
HWReload

Registrati e partecipa alle attività del forum

PROBLEMA Rete mobile perde campo con il tempo

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Ciao! Da qualche mese avrei un problema
Ho un OnePlus 8 e ho una sim TIM, dato che a casa non ho una connessione molto stabile spesso uso il tethering del cellulare, che è più stabile, dato che solitamente prendo 4/4 tacche di 4G+, minimo 3/4 tacche
Ma ultimamente ho un problema, praticamente con il tempo le tacche scendono a 3/4, 2/4, 1/4 e ovviamente la connessione inizia ad andare molto male, e poi passo anche da 4G+ a 4G
Se disattivo e riattivo i dati mobili la situazione non cambia, devo o riavviare il cellulare o attivare e disattivare la modalità aereo e allora riprendo 4/4 3/4 per un po'
C'è qualche modo per risolvere il problema? O almeno per capire se sia un problema del cellulare o legato all'operatore
Grazie!
 
Ultima modifica:

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Questo problema lo fa solo con questo specifico modello?
Puoi verificare il comportamento con un altro dispositivo?

Non fidarti delle barre, perché spesso sono ingannevoli.
Per appurare eventuali forti oscillazioni di segnale, occorre un'app che misura l'intensità del segnale tipo Netmonitor di Parizene.
 

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Questo problema lo fa solo con questo specifico modello?
Puoi verificare il comportamento con un altro dispositivo?

Non fidarti delle barre, perché spesso sono ingannevoli.
Per appurare eventuali forti oscillazioni di segnale, occorre un'app che misura l'intensità del segnale tipo Netmonitor di Parizene.
Ecco qui, 2 screen in cui prendo bene campo e la connessione va bene
1663410664390.png
1663410680180.png

Uno screen in cui sono scese le tacche e va male la connessione
1663410740095.png

Uno screen in cui NON sono scese le tacche e va male la connessione..
1663410760832.png
 

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Come immaginavo: il segnale è piuttosto ballerino e scende facilmente sotto la soglia dei -90 dbm. causando i problemi che lamenti.
Nella fattispecie, l'ultimo screen evidenzia il passaggio dalla B20 alla B1 (in origine era in uso alla tecnologia UMTS; 2100 Mhz.) che, benché abbia prestazioni simili alla B20, nel tuo caso ha problemi (forse causa saturazione risorse sulla BTS).
Hai modo di testare un altro terminale?
 

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Ho provato a fare qualche test sia con il mio OnePlus 8 sia con un TCL 30, sia con la mia sim Tim sia con una sim Vodafone, li ho fatti di seguito giusto il tempo di cambiare le sim
1663592430490.png

1663592440620.png

1663592504160.png

1663592512564.png


1663592631917.png

1663592655878.png

1663592674136.png

1663592691084.png
 

Allegati

  • 1663592551116.png
    1663592551116.png
    64.5 KB · Visualizzazioni: 7

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Si, è affidabile.
Tieni presente che i terminali agganciano facilmente BTS lontane anche km.
E' un comportamento normale.
 

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Si, è affidabile.
Tieni presente che i terminali agganciano facilmente BTS lontane anche km.
E' un comportamento normale.
Ho capito.. È che a questo punto non so che fare, perché per giocare online al momento usavo appunto la connessione del cellulare che mi dava una connessione abbastanza stabile ma ora non posso più farlo. O aspetto che aggiustino il problema... Secondo te quanto ci metteranno? O cambio operatore, oppure provo in qualche modo a "migliorare" la ricezione del wifi in casa, o con un ripetitore o con una scheda audio migliore.. Posso chiederti aiuto sempre qui per queste due cose senza aprire un altro post?
 

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Giocare online con una connessione mobile non è proprio il massimo....
Certo, se è l'unica alternativa, meglio di niente, però, se hai una rete fissa e c'è la possibilità, quantomeno, di usare il Wi-Fi, allora vediamo cosa si può fare.
Difficile dire se e quando sistemeranno, perché, magari, la scarsa ricezione non è causata da un tiltaggio delle antenne non favorevole alla tua zona, ma può essere dovuto anche ad altro (interferenze, ostacoli, ...).
Spiegami la situazione a livello di posizionamento router e postazione da gioco (PC o consolle?).
 

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Giocare online con una connessione mobile non è proprio il massimo....
Lo so, ma fino a prima dell'estate la connessione mobile andava davvero bene e non avevo problemi. Sono in una zona molto turistica che è mezza vuota d'inverno e pienissima d'estate e pensavo che fosse peggiorata per il sovraccarico, ma la gente se n'è andata da un po' e il problema rimane quindi..
ma può essere dovuto anche ad altro (interferenze, ostacoli, ...).
La cosa strana è che appunto è sempre andato tutto bene, i problemi sono iniziati appunto con circa l'inizio dell'estate..

Allora: gioco da pc e ho il modem lontano, sfrutto la piantina fatta dal robottino delle pulizie per farti vedere sperando ci si capisca qualcosa
1664023741496.png
Il modem (in bianco) sta a inizio casa, camera mia è quella gialla a sinistra con il pc. Tra il modem e il pc in linea d'aria c'è un altro appartamento, però c'è una specie di "cortile" interno con una finestra nel corridoio e una finestra in camera mia (in verde) che si guardano. Ho segnato in arancione la posizione di una presa di corrente perché penso che nel caso di un ripetitore sia l'unico posto in cui io lo possa mettere, ho segnato anche un paio di distanze in metri.
La casa è molto vecchia e una powerline non è utilizzabile (ho già provato)
Al momento per il wifi uso una pennetta usb non di qualità perché davo per scontato che fosse inutile spendere per comprarne un'altra dato che appunto sono lontano

Comunque, in camera mia tempo fa c'era un telefono ed è ancora presente una vecchia presa tripolare, non so se si possa utilizzare per qualcosa
Grazie!
 

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Basandomi sulle tue informazioni, credo ci siano 3 possibilità:
1. si sfruttano 2 Access Point in parallelo tra le finestre e si prova a vedere il risultato al netto di possibili interferenti non noti;
2. si può tentare di cablare con un cavo ethernet sfruttando le cassette di derivazione per il doppino a partire dal modem e fino in camera tua. Però è solo un'ipotesi che dovresti confermarmi perché non so se il doppino viaggia da solo e/o quelle cassette sono indipendenti da 220V e altro.
3. ciò premesso quanto detto sopra circa le cassette di derivazione, si potrebbe posare un doppino di rimando dal modem fino in camera tua. In questo modo andremmo a sezionare l'impianto per far sì che la vecchia presa telefonica (da sostiture con una RJ11, però; costo max. €5) sia utilizzabile in autonomia spostando fisicamente il modem nella tua stanza.
 

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Basandomi sulle tue informazioni, credo ci siano 3 possibilità:
Grazie per la risposta :)
1) Dato che in camera mia la presa per l'access point sarebbe nello stesso posto dove sta il pc, che differenza ci sarebbe tra mettere 2 access point in parallelo o un solo Access point alla presa "arancione" (nell'immagine, quella a destra) facendo collegare il pc a quello? Quanto costerebbe? Dovrei comprare anche una scheda di rete decente per il pc? (se riesco ti linko la chiavetta che uso al momento)
2-3) Se ho ben capito, in entrambi i casi dovrei far passare un cavo (che sia ethernet o doppino) dal modem (o comunque dalla presa del modem) fino alla presa in camera mia, che differenza c'è tra le due opzioni? Nel senso, tralasciando che con una avrei il modem in camera e con l'altra no, ci sono differenze di costi o prestazioni?

Grazie!
 

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Non vedo più l'immagine...
Comunque, la differenza è che in parallelo dovrebbero essere in grado di dialogare senza fili ai due estremi.
Perché non è detto che l'AP sia in grado di dialogare col router posto dall'altra parte della casa dalla posizione nei pressi del PC.
Si potrebbe provare.
Meglio ancora se riuscissi a portare un cavo ethernet dal router nella tua stanza, così potresti collegare l'AP via cavo, soluzione molto più stabile e performante.

La differenza a livello di costi o prestazioni è molto simile, perché col cavo ethernet (senza AP di mezzo, ovviamente) non sposti fisicamente il router (magari ti occorre servire via radio quella porzione di appartamento dov'è ora; spostandolo potresti lasciarla scoperta).
Col doppino, invece, avrai la possibilità di spostarlo fisicamente nella tua stanza, gestendolo come meglio ti pare (anche per collegarci telefoni o fax).
 

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Non vedo più l'immagine...
Comunque, la differenza è che in parallelo dovrebbero essere in grado di dialogare senza fili ai due estremi.
Perché non è detto che l'AP sia in grado di dialogare col router posto dall'altra parte della casa dalla posizione nei pressi del PC.
Si potrebbe provare.
Meglio ancora se riuscissi a portare un cavo ethernet dal router nella tua stanza, così potresti collegare l'AP via cavo, soluzione molto più stabile e performante.

La differenza a livello di costi o prestazioni è molto simile, perché col cavo ethernet (senza AP di mezzo, ovviamente) non sposti fisicamente il router (magari ti occorre servire via radio quella porzione di appartamento dov'è ora; spostandolo potresti lasciarla scoperta).
Col doppino, invece, avrai la possibilità di spostarlo fisicamente nella tua stanza, gestendolo come meglio ti pare (anche per collegarci telefoni o fax).
Ecco qua, ho rifatto l'immagine
Quelle in verde sono le finestre, quelle in arancione le prese della corrente utili "1C" e "2C"
In rosso le prese del telefono tripolari, "1T" e "2T". Al momento a 1T è attacco un teleono con un adattatore. Gli ho dato dei nomi così possiamo capirci meglio
1664557666051.png
Quindi le opzioni sono
1) Passare un cavo ethernet dal modem al pc, o similmente un doppino dal modem al pc, in modo di collegarlo direttamente via cavo. La vedo difficile ma posso un po' vedere se c'è spazio per il cavo
2) Usare gli Access Point, mettendone uno in 1C, poi non ho capito se sia necessario metterne un altro in 2C dato che appunto la presa corrisponde con il PC. Questa soluzione sarebbe più semplice, ma non so il costo degli Access Point e se effettivamente risolverebbero il problema considerando la distanza. Giusto?


Tra l'altro, questi giorni sto avendo un nuovo problema, che mi farebbe comodo risolvere nel mentre che trovo un'altra soluzione: il wifi sta andando malissimo, ma solo "a lunga distanza". Cioè, se vado sulla pagina del modem dice che ho circa 140mb/s in download, ed effettivamente facendo uno speedtest con il cellulare vicino al modem va circa a quella velocità. Però facendo uno speedtest sia da cellulare sia da pc da camera mia va a circa 4-14mb/s con un ping molto ballerino, mentre solitamente con il pc vado a circa 60-100 mb/s e non capisco davvero perché

Grazie di tutto!
 

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Possono esserci delle interferenti in zona che disturbano il segnale.
Per cui, viste le premesse, scarterei l'opzione degli AP (a meno di prendere apparati molto costosi; e non credo sia il tuo caso).
Prova a passare una sonda per elettricisti (magari se conosci qualche amico che ne abbia una, te la fai prestare) e vedi se il percorso è fluido.
Soluzione più rapida: compri una matassa di doppino CT1220 e lo stendi da 1T a 2T: in quel caso devi giuntare con dei mammut elettrici il cavo presente nella presa.
Oppure, se ti interessa mantenere la 1T, devi comprare una presa RJ11 Bertana o simili e sezionare l'impianto con lo schema LINEA-POTS (su LINEA colleghi il cavo proveniente dalla chiostrina; su POTS quello che andrai a stendere verso 2T; arrivati a 2T, ti colleghi a LINEA e stop).
Altrimenti, l'altra soluzione è posare un cavo ethernet (ma potresti non avere spazio) e arrivare fino al PC. Nel caso, potresti montare uno switch, in modo da utilizzare più porte contemporaneamente.
 

Fefolino

Utente
Iscritto dal:
21 Marzo 2021
Messaggi
101
Possono esserci delle interferenti in zona che disturbano il segnale.
Ma lo posso verificare in qualche modo? Perché è capitato proprio tutto insieme ed è una tortura..
Non ci fosse stato questo problema delle probabili interferenze quali AP mi avresti consigliato di prendere? Per avere un'idea del prezzo ecco
compri una matassa di doppino CT1220 e lo stendi da 1T a 2T
Allora, forse ho fatto un errore non scrivendo una cosa nell'immagine: al momento il modem è collegato a una presa che sta proprio all'ingresso di casa, ma è una presa nuova appunto, nella mappa ti ho segnato solo le prese già esistenti oltre a quella. Quindi dovrei comunque prima di tutto portare un cavo dalla presa del modem a 1T giusto?
 

luigidavino

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
930
Senza strumentazioni professionali, la vedo dura.
Al massimo puoi provare a fare una discovery dei segnali Wi-Fi in zona e vedere se ne sono spuntati di nuovi che utilizzano i tuoi stessi canali.
Per quanto riguarda l'AP, dipende dal budget. E in una situazione particolare come questa, di certo non bastano modelli da €30-40.
Per arrivare in camera tua occorrerà sicuramente passare anche per le altre prese. Ma non è un grosso problema, perché non necessariamente dovranno essere tutte collegate in cascata; basterà far transitare solo il cavo.
 
Top