• Benvenuto, registrati e partecipa alle attività del forum
  • Vuoi conoscere tutte le novità su Iliad ? Se vuoi condividere con noi la tua esperienza o se vuoi segnalare dei problemi clicca qui

Perchè il mio impianto ht si sente meglio di quello stereo?

Iscritto dal
15 Novembre 2018
Messaggi
37
#1
Dipende all'amplificatore o dalla qualità della sorgente audio? Quello che sento da l'home threatre è l'audio dei film mentre dai diffusori dell'impianto stereo ascolto i cd.
 

filoippo97

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
79
#2
direi che dipende allora dalla qualità dell'amplificatore e della catena audio. Essendo il cd già di per se uno dei migliori supporti per la musica escluderei la sorgente.
 

filoippo97

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
79
#4
Grazie per la risposta.
Però io parlavo della sorgente del ht che è un bluray, dovrebbe essere superiore all'audio cd.
dipende, se è un blu ray in lingua originale, oppure un blu ray di, ad esempio, un concerto, si. Questi vengono masterizzati in codifica DTS HD o dolby trueHD e sono formati lossless a 96/24 contro i 44/16 di un CD. In tutti gli altri casi invece no, e purtroppo i film in lingua italiana hanno i master audio che sono nella quasi totalità dei normali DTS da dvd, paragonabili ad un MP3.

In ogni caso anche i blu ray in 96/24 sebbene tecnicamente siano superiori all'orecchio non si nota alcuna differenza nemmeno con impianti da decine di migliaia di euro, proprio perchè in realtà estendono solo lo spettro di frequenze riproducibili al di fuori di quello che un orecchio umano può percepire.
 
Iscritto dal
15 Novembre 2018
Messaggi
37
#5
dipende, se è un blu ray in lingua originale, oppure un blu ray di, ad esempio, un concerto, si. Questi vengono masterizzati in codifica DTS HD o dolby trueHD e sono formati lossless a 96/24 contro i 44/16 di un CD. In tutti gli altri casi invece no, e purtroppo i film in lingua italiana hanno i master audio che sono nella quasi totalità dei normali DTS da dvd, paragonabili ad un MP3.

In ogni caso anche i blu ray in 96/24 sebbene tecnicamente siano superiori all'orecchio non si nota alcuna differenza nemmeno con impianti da decine di migliaia di euro, proprio perchè in realtà estendono solo lo spettro di frequenze riproducibili al di fuori di quello che un orecchio umano può percepire.
Davvero? Non si finisce mai di imparare. Allora è solo una mia impressione o nella stanza dove ascolto l'ht è migliore l'acustica anche se i diffusori sono piazzati a 2 metri da terra?
 

filoippo97

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
79
#6
Davvero? Non si finisce mai di imparare. Allora è solo una mia impressione o nella stanza dove ascolto l'ht è migliore l'acustica anche se i diffusori sono piazzati a 2 metri da terra?
potrebbe essere, quello andrebbe valutato di persona. Certamente l'acustica della stanza fa un buon 50% della resa finale dell'impianto, anche se l'altezza da terra di due metri non aiuta.
 

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
85
#8
quello che spesso viene percepito come un "suono migliore" spesso non è altro che un suono "adattato" con dinamica ridotta e magari alcune frequenze in evidenza...
 

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
558
#9
quello che spesso viene percepito come un "suono migliore" spesso non è altro che un suono "adattato" con dinamica ridotta e magari alcune frequenze in evidenza...
Lo si ottiene con un equalizzatore, che io adoro...ora mi tiro dietro le ire dei puristi:asd
Magari dico una cazzata ma ci sono strumenti che valutano questa resa?
in camera anecoica...
 

filoippo97

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
79
#10
Magari dico una cazzata ma ci sono strumenti che valutano questa resa?
certamente, anzi, l'acustica ambientale è una scienza esatta e come tale ci sono software (e necessariamente dell'hardware quindi schede di acquisizione e microfoni da calibrazione specifici per lo scopo) atti alla misurazione della risposta in frequenza della stanza.
occhio che in camera anecoica misuri la risposta in frequenza di un diffusore ma non dell'ambiente. La camera anecoica di per se ha risposta piatta a tutte le frequenze (almeno idealmente), e, sempre idealmente, dovrebbe essere l'equivalente di un ambiente infinito come spazio.
Per misurare l'ambiente e correggere quindi i diffusori i test devono essere necessariamente condotti nell'ambiente stesso.
 

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
558
#11
certamente, anzi, l'acustica ambientale è una scienza esatta e come tale ci sono software (e necessariamente dell'hardware quindi schede di acquisizione e microfoni da calibrazione specifici per lo scopo) atti alla misurazione della risposta in frequenza della stanza.

occhio che in camera anecoica misuri la risposta in frequenza di un diffusore ma non dell'ambiente. La camera anecoica di per se ha risposta piatta a tutte le frequenze (almeno idealmente), e, sempre idealmente, dovrebbe essere l'equivalente di un ambiente infinito come spazio.
Per misurare l'ambiente e correggere quindi i diffusori i test devono essere necessariamente condotti nell'ambiente stesso.
si lo so...sei mai entrato in una camera anecoica? è angosciante, mi capitò una volta alla Pirelli gomme a Milano, hanno/avevano una camera anecoica per mirurare il rumore della gomma, generato durante il rotolamento.
 

filoippo97

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
79
#12
si lo so...sei mai entrato in una camera anecoica? è angosciante, mi capitò una volta alla Pirelli gomme a Milano, hanno/avevano una camera anecoica per mirurare il rumore della gomma, generato durante il rotolamento.
yup, ne abbiamo una in università, piccola e non per il suono ma schermata appositamente per i campi EM, per poter fare le prove di trasmissione in FM senza oscurare altre stazioni, l'effetto è molto simile e per esempio parlare contro il muro è molto strano perchè se senti qualcosa è solo grazie alla percezione delle corde vocali dentro di te.
Inoltre dovendo essere schermata ha una porta che sembra quella di un caveau, sarà 40 cm di spessore sicuri.
 

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
85
#13
Lo si ottiene con un equalizzatore, che io adoro...ora mi tiro dietro le ire dei puristi:asd
in realtà un equalizzatore parametrico è l'ideale se l'ambiente ha particolari "caratteristiche" come risonanze o buchi.
spesso si usano anche compressori di dinamica che esaltano i suoni più deboli e limano quelli più forti. Il caso più evidente è quello delle trasmissioni radio. Il suono che passa per un compressore spesso viene percepito come "migliore"
 
Top

Caro utente, ti ringraziamo per essere quì.

Ci siamo accorti che stai utilizzando un AdBlock o qualche estensione che impedisce il caricamento completo della pagina.

Non abbiamo banner fastidiosi, animazioni flash o popup irritanti.

I nostri proventi ci aiutano a coprire i costi di gestione del sito, recuperare eventuale materiale per la redazione e continuare il nostro operato.

Per favore, aggiungi hwreload.it alla whitelist o disabilita direttamente la tua estensione che blocca la pubblicità.

Ti ringraziamo per l'attenzione.