Overclock Ryzen 5 3600, RAM e...

alealo96

Utente attivo
Iscritto dal
14 Aprile 2020
Messaggi
53
#1
Ciao! Dopo aver preso confidenza con la mia nuova build è arrivato il momento di iniziare la parte a me più oscura: l'overclock.
Ho già provveduto a fare prove di OC alla scheda video, con ottimi risultati. Però è stato abbastanza facile, tramite il programma di MSI, basta alzare qualche valore fin quando rimane tutto stabile e bon.. Con la CPU e le RAM non ci capisco niente! Quindi mi affido totalmente a voi, in particolare al mitico @Nichdroid.
Per completezza aggiungo che se fosse possibile mi piacerebbe poter creare dei profili, del tipo:
- daily use (per tenere fresco il PC e a bada le ventole, in modo da lasciarle quasi sempre al minimo, per quando studio o navigazione easy)
- normal (per quando devo fare operazioni che richiedono un uso più intenso del PC in genere, direi "pc non castrato")
- performance (un profilo nel quale si applica un overclock che può essere usato in gaming, per massimizzare framerate 144+fps, o rendering video e magari qualche streaming)
- extreme (per tirar fuori il meglio dalla macchina...)

Ora, non so se sia possibile fare questa differenziazione, ma credo che la mia scheda madre possa offrire questa possibilità.
La mia build:
Build:
- Ryzen 5 3600
- Gigabyte RTX 2070 Windforce Triventola
- Ram Crucial Ballistix 2 x 8GB 3600 MHz CL16 (XMP ON)
- Alimentatore Seasonic Focus Gold 650W
- Scheda Madre MSI X570 Gaming Edge WiFi
- Dissipatore CPU Enermax T50-AXE White
- SSD Sabrent Rocket 1TB
- HD Western Digital Black 500GB
- Case Phanteks P400A White
- Schermo LG 27GL850.
 

W-LC

Utente attivo
Iscritto dal
29 Maggio 2020
Messaggi
64
#2
Ciao, sono sicuro ci sia la possibilità di fissare offset per voltaggio e clock da UEFI, puoi anche salvare i vari settaggi in profili utente, sempre da UEFI però. Non ti so aiutare invece se intendi crearli da sistema operativo
 

W-LC

Utente attivo
Iscritto dal
29 Maggio 2020
Messaggi
64
#4
Non conosco le schede MSI, mai avuta una, ti metto qui un'immagine dal sito ufficiale che dovrebbe farti capire dove scovare i profili
OCprofilesMSI.JPG

Ricordo qualcosa riguardo il PBO per impostare gli offset ma non avendo tempo per studiarlo adesso preferisco lasciare la palla a chi ne sa di più :)
 

Nichdroid

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
18 Dicembre 2018
Messaggi
3,895
#6
Ciao!
- daily use (per tenere fresco il PC e a bada le ventole, in modo da lasciarle quasi sempre al minimo, per quando studio o navigazione easy)
Per questo, basta che crei un profilo senza overclock e con offset di tensione Vcore negativo.
Perderai performance, ma guadagnerai efficienza, dal momento che il picco più alto di efficienza dei Ryzen viene raggiunto verso i 3,5GHz. Testa la stabilità con P95 o anche Linpack Extreme quando applichi un offset negativo. Una mezz'ora di P95 small ffts dovrebbe essere più che sufficiente, anche perché è un test da fare in questo caso principalmente per scrupolo, solitamente la scheda è in grado di mantenere la stabilità se l'offset negativo non è troppo aggressivo. Puoi partire da -25mV e incrementarlo finché non rilevi di aver ottenuto il miglior rapporto tra punteggio ottenuto in un benchmark (Cinebench R20 torna utile potendo testare sia in modalità single core che multi core) e temperature finali.
In alternativa potresti creare un profilo in cui disabiliti soltanto il Precision Boost, a frequenza base la CPU è sicuramente molto più efficiente, tanto, per navigazione base non ti interessano molto le performance. In questo secondo caso non è necessario testare la stabilità.
- normal (per quando devo fare operazioni che richiedono un uso più intenso del PC in genere, direi "pc non castrato")
Normale profilo senza overclock alla CPU:sweat
- performance (un profilo nel quale si applica un overclock che può essere usato in gaming, per massimizzare framerate 144+fps, o rendering video e magari qualche streaming)
Come avevo scritto anche qui, il metodo per avere il maggior boost prestazionale sia sul core singolo che sul multicore solitamente è quello di utilizzare il Precision Boost Overdrive. Puoi fare così e provare a smanettare un po':
sattamente, sfruttare il Precision Boost Overdrive è sicuramente il metodo più efficiente, dal momento che sarebbe impossibile ottenere un livello di controllo sul comportamento della CPU anche solo lontanamente paragonabile.

A questo punto, per tentare questa via, occorre scaricare un software per benchmark, per esempio Cinebench R20 per assicurarsi di ottenere effettivamente un guadagno prestazionale. Disattiva ogni overclock nel BIOS (puoi lasciare quello alle RAM), quindi fai un benchmark (3/4 run consecutive almeno) e tieni traccia dei punteggi single core e multicore ottenuti.

Poi, nel BIOS vai su Advanced CPU Configuration -> Precision Boost Overdrive e imposta Advanced.
Comparirà la voce PBO Limits, impostalo su Manual.
A questo punto vedrai le voci PPT Limit, TDC Limit e EDC Limit.
I valori che imposterai qui non verranno applicati alla CPU, poiché essa seguirà altre restrizioni che hanno una priorità molto più elevata, quindi, qualunque valore inserirai, la CPU non prenderà fuoco, né verrà overvoltata oltre dei parametri considerati "sicuri" dall'algoritmo Precision Boost. Per questo motivo, a logica, potresti alzare PPT, TDC e EDC sino al massimo valore impostabile, tuttavia, dipendentemente dalla versione del BIOS e dallo specifico sample di CPU in possesso i risultati ottenuti in termini di performance potrebbero cambiare. Le impostazioni che solitamente forniscono i risultati migliori sono PPT 300W, TDC 240A e EDC 240A.
Alla voce CPU Boost Clock Override imposta 200MHz. (non è un offset, quindi non vedrai mai +200MHz sul core singolo, analogamente agli altri parametri del PBO, ci sono limiti più stringenti che entrano in funzione prima).
Per quanto riguarda la voce Precision Boost Override Scalar, puoi impostarla manuale e selezionare un numero da 1 a 10x. Dipendentemente dal valore che sceglierai potrebbe aumentare la tensione applicata alla CPU, le schede madri MSI non sembrano essere troppo parsimoniose con questo parametro, quindi ti direi di considerare solo i valori da 1 a 4X.

Proprio perché il comportamento del Precision Boost potrebbe cambiare ad ogni singola revisione del BIOS, a questo punto quando entri in Windows riesegui un benchmark con Cinebench, sia single core, sia multicore per valutare se hai ottenuto dei miglioramenti.
Se non ottieni miglioramenti probabilmente occorrerà andare a modificare i valori PPT, TDC e EDC, un'altra prova che potresti fare è quella di alzarli al massimo valore impostabile (che dovrebbe essere rispettivamente 1000W, 490A e 630A) e vedere se ottieni qualche miglioramento prestazionale.
Per il profilo performance massime e l'overclock della ram ci arriviamo dopo;)
 

alealo96

Utente attivo
Iscritto dal
14 Aprile 2020
Messaggi
53
#7
Bene, ho fatto un po' di test con Cinebench R20, non proprio super dettagliati per questione di tempo, ma credo che qualche conclusione si possa tirare...
Stock:
Multicore 3334, 3334, 3337
Singlecore 472, 474, 474

Con i seguenti valori:
PPT 300W
TDC 240A
EDC 240A
PBO 3x
Boost 200Mhz

Ho ricavato i seguenti punteggi in multicore:
3330
3386
3397
3400
3391
3372

ed in singlecore:
472
477
475
472


Con i seguenti valori:
PPT 1000W
TDC 490A
EDC 630A
PBO 3x
Boost 200Mhz

Ho ricavato i seguenti punteggi in multicore:
3334
3359
3370
3375
3385
3377

ed in singlecore:

474
473
473
474

Con i seguenti valori:
PPT 1000W
TDC 490A
EDC 630A
PBO 5x
Boost 200Mhz

Ho ricavato i seguenti punteggi in multicore:
3333
3347
3357
3375
3395
3372

ed in single core:

472
473
472
474


In tutte le modalità singlecore avevo:
temp 60.6°C di processore, Vcore massima vista 1.465 e frequenza massima sul singolo core 4.125 GHz.
In tutte le modalità multicore avevo:
temp 76.5°C di processore, Vcore in testing 1,306/1.325 V, frequenze 3,900/3,925 Ghz.
 

Nichdroid

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
18 Dicembre 2018
Messaggi
3,895
#8
Facendo una media ponderata dei vari risultati (considerato che spesso il primo, o i primi due risultati di Cinebench non sono indicativi, il software risponde meglio, tendendo a fornenire risultati più consistenti nelle run successive) le impostazioni che ti conviene tenere sono le prime.

Per quanto riguarda il massimo overclock con frequenza statica che puoi applicare senza incorrere nel rischio di vedere la CPU degradarsi in tempi brevi, occorre trovare prima il FIT Voltage consentito dal sistema di power management AMD al tuo chip.
Per fare ciò occorrerà utilizzare il programma in grado di spremere più corrente possibile da una CPU, quindi Prime 95.
Visto che con questo test non ti interessano le temperature raggiunte o ottimizzare il livello di silenziosità del dissipatore, spara tutte le ventole al 100%, accendi il condizionatore, quello che vuoi, l'importante è ottenere le maggiori performance di raffreddamento possibili dal tuo sistema di dissipazione, altrimenti, se raggiungi alte temperature, gli algoritmi di power management AMD non ti consentiranno di osservare il raggiungimento del FIT Voltage a temperatura ambiente.

Ora, tieni le impostazioni che avevi qui:
Con i seguenti valori:
PPT 300W
TDC 240A
EDC 240A
PBO 3x
Boost 200Mhz
1) Apri HWiNFO e Prime95.
Imposta Prime 95 in modalità custom, min. FFTs size 128K, max. FFTs size 128K, run FFTs in place, number of Threads to run test 12.
Fai andare Prime 95 a lungo, almeno 20 minuti e segnati la tensione Vcore SVI2 TFN raggiunta dopo un po'di tempo una volta che si è stabilizzata.
voltage.JPG

Il valore che otterrai sarà la tensione massima che potrai far avere al chip durante carichi di lavoro multithread molto pesanti come P95, ma non sarà la tensione massima impostabile, dal momento che fa riferimento ad un carico all-core molto gravoso.
Ora occorre trovare una tensione da poter applicare in IDLE, da scalare poi utilizzando la Load Line Calibration in modo che in full-load non superi la frequenza rilevata poco fa.

2) Per fare questo, riavvia il PC, disabilita il SMT e riapri HWiNFO64 e Cinebench R20.
Fai andare il test e segnati la tensione raggiunta allo stesso modo con cui avevi fatto precedentemente, questa sarà la tensione massima da poter applicare al chip durante un carico single thread con P95.

Ora che hai trovato il FIT voltage occorrerà applicarlo alla CPU. Nel BIOS dovrai impostare quindi un valore leggermente più alto rispetto a quello ottenuto nel test n°2, in modo che durante il test con P95 single thread la tensione, a causa della regolazione della Load Line Calibration, stia leggermente al di sotto (riattiva a questo punto il SMT).
Una volta trovato che tensione poter applicare limitatamente ad un test single thread, esegui P95 multithread con le impostazioni del test n°1 e assicurati che il valore rilevato da HWiNFO non ecceda il FIT Voltage per un workload multithread pesante.
 

alealo96

Utente attivo
Iscritto dal
14 Aprile 2020
Messaggi
53
#9
Ti ringrazio molto del messaggio accurato.
Credo di aver fatto, per ora, correttamente il primo passaggio.
Ho impostato i primi valori quindi:
PPT 300W
TDC 240A
EDC 240A
PBO 3x
Boost 200Mhz

E mettendo tutte le ventole al massimo (tranne chipset e GPU), ho i seguenti valori di CPU Core Voltage

Immagine.png

Questi sono i valori dopo oltre 40 minuti di stress, praticamente ho resettato i valori min, med e max un 5 minuti dopo aver avviato il test. Da quello che notavo è che tensione si è stabilizzata nell'arco di 2 minuti, nemmeno, ed oscillava sempre tra 1.300 V e 1.280 V. Che valore prendiamo?
Specifico che le temperature sono rimaste sotto gli 85 gradi per tutta la durata del test, diciamo che la media è stata di 84.5. La frequenza era, in base ai core, di 3,862 o 3,864 GHz.
Come sono come dati?

Arrivato a questo punto credo di dover passare al punto 2, cioè disabilitare SMT e fare il test con Cinebench R20 in single core, corretto?
Grazie ancora.
 

Nichdroid

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
18 Dicembre 2018
Messaggi
3,895
#10
Questi sono i valori dopo oltre 40 minuti di stress, praticamente ho resettato i valori min, med e max un 5 minuti dopo aver avviato il test. Da quello che notavo è che tensione si è stabilizzata nell'arco di 2 minuti, nemmeno, ed oscillava sempre tra 1.300 V e 1.280 V. Che valore prendiamo?
Specifico che le temperature sono rimaste sotto gli 85 gradi per tutta la durata del test, diciamo che la media è stata di 84.5. La frequenza era, in base ai core, di 3,862 o 3,864 GHz.
Come sono come dati?
La tensione è più bassa di un 20-30mV rispetto a quanto mi aspetterei da un 3600, ma considerando che hai raggiunto 87°C il risultato mi torna.
Direi di considerare 1.28V come target da raggiungere per la tensione sotto un carico pesante all-core, probabilmente 1.3V è ancora safe, ma il sistema di dissipazione è messo alla frusta con un carico di questo tipo, all'aumentare della temperatura aumenta anche la corrente assorbita perché aumenta la resistenza in un circolo vizioso e con un overclock statico non hai lo stesso livello di controllo sull'aspettativa di vita della CPU che avresti affidandoti al sistema di power management AMD, quindi preferisco restare più cauto e considerare il valore inferiore.
Arrivato a questo punto credo di dover passare al punto 2, cioè disabilitare SMT e fare il test con Cinebench R20 in single core, corretto?
Test Cinebench in multi core, la tensione risultante diventa il target da raggiungere in single core.;)
Alla fine, completati questi test basterà vedersela poi con la Load Line Calibration per riuscire a raggiungere l'obiettivo.
 

alealo96

Utente attivo
Iscritto dal
14 Aprile 2020
Messaggi
53
#11
Fatto il test numero 2. Messo ventole al massimo, disabilitato SMT e lasciando queste impostazioni:
PPT 300W
TDC 240A
EDC 240A
PBO 3x
Boost 200Mhz

avviato il test di Cinebench R20 monitorando la Vcore SVI2 TFN, riporto di seguito 3 immagini riferite a gli screen di 3 run successive, avendo cura di resettare i valori min/med/max un 5 secondi dopo l'avvio del test e scattando lo screen prima della fine del test.

run 1.jpg

run 2.png

run 3.jpg


Bene! Ora che si fa? Ci sto prendendo gusto...

Grazie ancora Nic!
 

Nichdroid

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
18 Dicembre 2018
Messaggi
3,895
#12
Ok, ora viene la parte difficile. Dai risultati ottenuti, in single core potresti spingerti sino a 1.381V, in multithread pesante sino a 1.3V.

Ora, il limite più stringente è il secondo, quindi ti direi di fare una prova:

- Riattiva l'SMT
- Imposta il Vcore a 1.36V
- Imposta la Vcore Load Line Calibration al livello più basso possibile, dovrebbe essere il livello 8, o comunque quello col numero più alto su MSI.
- Frequenza 4GHz
- Al boot di windows avvia HWiNFO e P95, imposta un test su 12 thread, min. FFTs size 128K e max 128K, run FFTs in place ed assicurati che la tensione alla voce Vcore SVI2 TFN scenda ad un valore minore o uguale ad 1.3V sotto carico dopo un po'di minuti.
 

alealo96

Utente attivo
Iscritto dal
14 Aprile 2020
Messaggi
53
#13
Ok, ora viene la parte difficile. Dai risultati ottenuti, in single core potresti spingerti sino a 1.381V, in multithread pesante sino a 1.3V.

Ora, il limite più stringente è il secondo, quindi ti direi di fare una prova:

- Riattiva l'SMT
- Imposta il Vcore a 1.36V
- Imposta la Vcore Load Line Calibration al livello più basso possibile, dovrebbe essere il livello 8, o comunque quello col numero più alto su MSI.
- Frequenza 4GHz
- Al boot di windows avvia HWiNFO e P95, imposta un test su 12 thread, min. FFTs size 128K e max 128K, run FFTs in place ed assicurati che la tensione alla voce Vcore SVI2 TFN scenda ad un valore minore o uguale ad 1.3V sotto carico dopo un po'di minuti.
Fatto, la Vcore si attesta su 1.275V circa, solo una volta è scesa sui 1.269V ma credo più che fosse un errore di lettura. Segue screen del test che ha avuto una durata di circa 5 minuti, poi interrotto da me.

1593170917005.png

Ma queste temperature sono normali con questi valori? Mi impressionano non poco, in stanza ci sono 25 gradi, con tutte le ventole al massimo. Da notare che l'aria in uscita dal case sembrava a temperatura ambiente, non sembrava di certo che ci fosse qualcosa a quella T.... Tant'è che ho aperto il vetro laterale con il test ancora avviato e ho misurato una temperatura del dissipatore CPU massima, di 32 gradi (con un termometro ad infrarossi). Mi sembrano molto discordanti questi valori
 
Ultima modifica:

Fefolino

Utente attivo
Iscritto dal
9 Dicembre 2018
Messaggi
803
5.00 stelle/a
#14
Scusate se mi intrometto, ma ho un paio di pensieri..
Ok, ora viene la parte difficile. Dai risultati ottenuti, in single core potresti spingerti sino a 1.381V, in multithread pesante sino a 1.3V.

Ora, il limite più stringente è il secondo, quindi ti direi di fare una prova:

- Riattiva l'SMT
- Imposta il Vcore a 1.36V
- Imposta la Vcore Load Line Calibration al livello più basso possibile, dovrebbe essere il livello 8, o comunque quello col numero più alto su MSI.
- Frequenza 4GHz
- Al boot di windows avvia HWiNFO e P95, imposta un test su 12 thread, min. FFTs size 128K e max 128K, run FFTs in place ed assicurati che la tensione alla voce Vcore SVI2 TFN scenda ad un valore minore o uguale ad 1.3V sotto carico dopo un po'di minuti.
Fighissima sta cosa! Se ho voglia magari vedo anche io se riesco a guadagnare un po' di prestazioni
Test Cinebench in multi core, la tensione risultante diventa il target da raggiungere in single core.
Come mai questa cosa? Nel senso, per avere la tensione target da raggiungere in single core, non bisognerebbe appunto mettere cinebench in single core? Oppure lo metti in multi core per avere una tensione più safe?
Ma queste temperature sono normali con questi valori?
Temperature assolutamente troppo alte. Non ricordo se te lo aveva detto anche Nich prima, ma non fargli passare gli 85C! Altrimenti rischi di rovinarlo
 

alealo96

Utente attivo
Iscritto dal
14 Aprile 2020
Messaggi
53
#15
Temperature assolutamente troppo alte. Non ricordo se te lo aveva detto anche Nich prima, ma non fargli passare gli 85C! Altrimenti rischi di rovinarlo
So bene che siano temperature elevatissime, ma chiedevo appunto la relazione che avevano con questi valori impostati nel BIOS. Se c'è da fare ancora ottimizzazione oppure dipende tutto dal sistema di dissipazione...
Il problema è che il mio dissipatore non dovrebbe fare "cosi schifo", numerose testate giornalistiche hanno effettuato molti test, e sembrava andare decisamente meglio... Tant'è che la sua T superficiale è veramente bassa, meno di 33 gradi! Per questo non mi spiego quei 95 gradi di picco di CPU...
 

Nichdroid

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
18 Dicembre 2018
Messaggi
3,895
#16
Come mai questa cosa? Nel senso, per avere la tensione target da raggiungere in single core, non bisognerebbe appunto mettere cinebench in single core? Oppure lo metti in multi core per avere una tensione più safe?
Principalmente per questo motivo, modificando a mano la frequenza disattivi il monitoraggio avanzato della CPU, di conseguenza la tensione impostata attraverserà tutti i core, non solo alcuni e la CPU sarà impossibilitata a gestire da sola assorbimento di corrente e temperature, quindi serve un maggior livello di sicurezza.
 
Top

Caro utente, ti ringraziamo per essere quì.

Ci siamo accorti che stai utilizzando un AdBlock o qualche estensione che impedisce il caricamento completo della pagina.

Non abbiamo banner fastidiosi, animazioni flash o popup irritanti.

I nostri proventi ci aiutano a coprire i costi di gestione del sito, recuperare eventuale materiale per la redazione e continuare il nostro operato.

Per favore, aggiungi hwreload.it alla whitelist o disabilita direttamente la tua estensione che blocca la pubblicità.

Ti ringraziamo per l'attenzione.