Cosa c'è di nuovo?
HWReload

Registrati e partecipa alle attività del forum

THREAD UFFICIALE Il WD Black SN850 di Cris Bonis

Black

Utente
Iscritto dal:
17 Marzo 2021
Messaggi
202
Spero non rimettano le mani sui WD Black SN850
Non che ci sia così tanto da cambiare… Al massimo aggiornano le NAND in BiCS5 dalle BiCS4 (quindi da 96L a 112L), ma sono poche diffuse, si pensa che arriveranno tra un po’ nell’SN570, che sostanzialmente sarebbe un aggiornamento dell’SN550 dovuto dalla scoperta del cambio di NAND su quest’ultimo (e dal peggioramento delle performance da come puoi leggere).

Addirittura si pensa che le BiCS5 siano già presenti negli SSD consumer, in questo caso nel nuovo SN550, ma non avrebbe senso, hanno performance superiori rispetto alle BiCS4 (1066 MT/s vs 800 MT/s come velocità I/O e 132 MB/s vs 57 MB/s come velocità per die) e l’SSD avrebbe avuto un miglioramento che un peggioramento come velocità.
 

Black

Utente
Iscritto dal:
17 Marzo 2021
Messaggi
202
stanno già parlando delle BiCS6 a 162 strati...:sleep:
“già”, è da tempo che si parla delle BiCS6 (170+ layer), ed è da tempo che si sa tanto su di esse lato architettura (c’è il documento ISSCC). Avendo una velocità di 160 MB/s per die (si parla di die da 1Tb di densità), 2.0 Gbps come velocità di I/O, 4 piani e una densità di bit superiore del 33% delle BiCS5, sono tra le NAND più veloci sul mercato, assieme alle SK Hynix V6, Samsung V7 e Micron B47R, tutte 176L (o comunque più di 170). Proprio grazie al raggiungimento di densità 1Tb rimanendo con 3 bit per cella (TLC) si potranno incominciare ad avere SSD da 8 TB con NAND TLC (finora sono state usate solo le QLC perché erano le uniche a raggiungere questa densità in die, vedere le Micron N28A - 96L - che arrivavano a 1Tb mentre le B27A/B27B - sempre 96L ma TLC - a massimo 512Gb, come le Samsung V5, SK Hynix V5, Kioxia BiCS4, ecc.).

Le BiCS6 - come le SK Hynix V6 (anche se si pensa che arriveranno per la prima volta sull’SK Hynix Platinum) e le Samsung V7 - però ancora non sono presenti sul mercato, mentre alcune 176L sì: le Micron B47R. Phison aveva mandato un sample ai recensori da recensire con il Phison E18 e queste NAND, ma sono già trovabili sul Crucial P5 Plus (con un controller costruito in casa), sul Segate FireCuda 530 e sul Corsair MP600 Pro XT (entrambi con lo stesso controller, Phison E18).
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
Spero non rimettano le mani sui WD Black SN850,

Non che ci sia così tanto da cambiare… Al massimo aggiornano le NAND in BiCS5 dalle BiCS4 (quindi da 96L a 112L), ma sono poche diffuse, si pensa che arriveranno tra un po’ nell’SN570, che sostanzialmente sarebbe un aggiornamento dell’SN550 dovuto dalla scoperta del cambio di NAND su quest’ultimo (e dal peggioramento delle performance da come puoi leggere).

Addirittura si pensa che le BiCS5 siano già presenti negli SSD consumer, in questo caso nel nuovo SN550, ma non avrebbe senso, hanno performance superiori rispetto alle BiCS4 (1066 MT/s vs 800 MT/s come velocità I/O e 132 MB/s vs 57 MB/s come velocità per die) e l’SSD avrebbe avuto un miglioramento che un peggioramento come velocità.

Questi (WD) stanno già parlando delle BiCS6 a 162 strati...:sleep:


Forse è ancora presto, ma bisogna ormai metterlo in conto (visto che l'elenco di ssd in questo thread purtroppo continua...).
Le celle da 96L attualmente in produzione sono stabili, per ora, ma bisogna considerare che ORA (quindi tra un anno per la produzione) sono disponibili le nuove BiCS 1xx
Secondo me però il punto debole del SN850 è il controller. Si è creato a mio parere un paradosso: Samsung ha ottenuto un controller (980 PRO) a basso consumo e più "fresco", cosa che con la precedente generazione non era riuscita a fare e che la penalizzava (anche se le riviste hanno taciuto la cosa), WD ha ora raggiunto le prestazioni di Samsung ma si ritrova un nvme pcie 4 dannatamente caldo e inadatto agli usi prosumer (semmai un professionista ci possa tenere ad avere una macchina con un nvme pcie 4!). Quindi mi vien da pensare che il prossimo passo di WD sia verso il controller che non per cambiare le celle.
 

Black

Utente
Iscritto dal:
17 Marzo 2021
Messaggi
202
ma si ritrova un nvme pcie 4 dannatamente caldo e inadatto agli usi prosumer (semmai un professionista ci possa tenere ad avere una macchina con un nvme pcie 4!). Quindi mi vien da pensare che il prossimo passo di WD sia verso il controller che non per cambiare le celle.
Vero, vedendo la recensione di evaristo USA dice che "After roughly 400GB of writes, our unit throttled once the controller hit 88 degrees Celsius, and its peak temperature measured was roughly 92 degrees Celsius in a 24 degrees Celsius room. - Dopo quasi 400 GB di scrittura, la nostra unità è andata in throttling una volta che il controller ha toccato gli 88 gradi centigradi, e la sua massima temperatura misurata erano quasi 92 gradi centigradi in una stanza a 24 gradi centigradi.", quindi sì, effettivamente non scalda poco, però la cosa mi sembra un po' strana: WD ha migliorato lato nodo (dai 28nm del controller del WD SN750 ai 16nm di TSMC del controller del WD SN850 - modello G2) il controller per mirare a una temperatura e un consumo migliore, però peggiora e basta? com'è possibile? Forse è la stessa storia del controller del Crucial P5? ossia che avendo tanti core (quello del P5 ne ha 6 tra ARM Cortex-R5 e ARM Cortex-M3) scalda appunto tanto?
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
Elpis mi sembra che è a 8nm, forse un controller più maturo, visto che ARM ha decisamente più grip di TSMC; più studiato di quello di derivazione Phison E18 realizzato poi per il WD.
 

Black

Utente
Iscritto dal:
17 Marzo 2021
Messaggi
202
visto che ARM ha decisamente più grip di TSMC
Pensi che i controller di WD sugli NVMe non usino core ARM Cortex ma qualcos’altro? Tra l’altro l’Elpis è prodotto in casa (il nodo, Samsung 8nm) e usa core ARM Cortex (penso R5), mentre appunto il WD da TSMC (come l’E18, solo che l’E18 usa un nodo ancora più evoluto, 12nm)
 
Iscritto dal:
24 Luglio 2021
Messaggi
134
Me ne sono accorto, ho cannibalizzato una vecchio dissipatore, ma ora lo tengo a bada anche nella peggiore delle ipotesi. :asd

dissi1.jpg
tempo1.jpg
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
Me ne sono accorto, ho cannibalizzato una vecchio dissipatore, ma ora lo tengo a bada anche nella peggiore delle ipotesi. :asd

View attachment 1336View attachment 1338

dora-klanac-mir-roda-doraklanac.gif

Pensi che i controller di WD sugli NVMe non usino core ARM Cortex ma qualcos’altro? Tra l’altro l’Elpis è prodotto in casa (il nodo, Samsung 8nm) e usa core ARM Cortex (penso R5), mentre appunto il WD da TSMC (come l’E18, solo che l’E18 usa un nodo ancora più evoluto, 12nm)
Probabilmente usano i cortex anche nel G2, non so. Intendevo che nella produzione di controller ssd nvme Samsung è da una vita che usa ARM e che òa partnership è consolidata.
Phison se ricordo bene, non è stata legata allo stesso fornitore di cpu in passato.
 
Iscritto dal:
24 Luglio 2021
Messaggi
134
Tanto per info, ecco come si comporta l'850 dissipato a dovere con la Dashboard di WesternDigital mentre gira in contemporanea un test a 64GiB R/W di CrystalDisk Mark...ci stà...torna...
Ho fatto il test con l'SSD bello pieno, altrimenti, normalmente è un pò più veloce
test2.jpg
 
Ultima modifica:

Black

Utente
Iscritto dal:
17 Marzo 2021
Messaggi
202
Molto bassa come temperatura 55 gradi. Ti consiglio di usare anche HWiNFO64, perché se il controller ha il sensore attivo mostra anche la sua temperatura, non solo delle NAND (come il software di WD e CrystalDiskInfo fa invece).
Esempio con il 960 PRO di Nichroid (recensione dissipatore EK) - "Drive Temperature" = temperatura NAND, "Drive Temperature 2" = temperatura controller -:
1633720013817.png
 

Black

Utente
Iscritto dal:
17 Marzo 2021
Messaggi
202
Sì sì confermo, è un buon dissipatore quello, anzi, ottimo. Mi ricordo che dei crucchi hanno fatto una recensione di 7 dissipatori proprio sull’SN850 con CrystalDiskMark come stress test. Il vincitore era il be quiet! MC1 Pro, da 92 gradi a 63 (temperatura ovviamente del controller). Poi c’era proprio quell’ICY BOX, da 92 a 67 gradi.
 
Iscritto dal:
24 Luglio 2021
Messaggi
134
Sì sì confermo, è un buon dissipatore quello, anzi, ottimo. Mi ricordo che dei crucchi hanno fatto una recensione di 7 dissipatori proprio sull’SN850 con CrystalDiskMark come stress test. Il vincitore era il be quiet! MC1 Pro, da 92 gradi a 63 (temperatura ovviamente del controller). Poi c’era proprio quell’ICY BOX, da 92 a 67 gradi.
Quando l'ho preso io, l'ho pagato 12 Euro, adesso costa quasi 18 Euro, sembra ovvio che le recensioni buone, hanno un peso e fanno lievitare i prezzi. Il mio dissipatore cannibalizzato zero euro, anche se è grande, con i dissipatori che uso io, si vede poco e niente.

dissi6.jpg
 

Black

Utente
Iscritto dal:
17 Marzo 2021
Messaggi
202
Mhh... Lo avevate notato?
1633864062441.png
Possibile che WD abbia cambiato i componenti al WD Blue SATA, o forse ha cambiato solo l'estetica e il packaging? Se ha cambiato l'hardware, forse ha incominciato ad usare NAND più recenti come le 96L TLC BiCS4 (ma come abbiamo parlato a riguardo dell'SN850, non avrebbe chissà quanto senso visto che ora ci sono le 128L e 176L), o forse ha aggiornato solo il controller, come ha fatto nel WD Green (è passata da usare un Silicon Motion SM2258XT ad un SanDisk 20-82-00469 - trovato anche sul SanDisk Plus da 120 GB -, un controller usato anche sulle USB!). Chi lo sa. Tra l'altro anche il WD Red e WD Green sono stati aggiornati come packaging. Il WD Red ha sempre usato gli stessi componenti del WD Blue, mentre il WD Green come detto poco fa li ha cambiati (sempre di nascosto, ovviamente).
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
Come forse ho detto sopra, le celle è probabile siano ormai quelle a 96L. Difficile che in questo periodo si trovino ancora quelle di precedente produzione.
Il controller non so. Certo che Marvell ha attualmente in produzione quel controller.
 
Iscritto dal:
24 Luglio 2021
Messaggi
134
Tanto per curiosità, ho appena fatto una build con MSI MEG ACE Z590, ho usato sempre il citato WD SN850, ho lasciato i dissipatori NVME stock della ACE e ho lanciato i benchmark misurando la temperatura, allego i risultati. Ciao

gradi2.jpg
 
Top