GUIDA Dual boot Windows Linux

Federico83

BSODMod
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,620
#1
Partiamo con questa guida da Windows avviato
1590211102484.png
come possiamo vedere in dettaglio si tratta di una installazione di tipo UEFI
1590211134159.png
Windows avviato ci servirà per scaricare gli strumenti a noi utili per la preparazione del supporto di installazione ovvero,

rufus, per mettere l’immagine di Linux in formato ISO su una chiavetta, prelevabile da -> qui <-

e la ISO del sistema che vogliamo affiancare a Windows.

Per questa mini guida ho scelto di installare Kubuntu, con un ambiente grafico simile a quello di windows, a proposito finita la guida seguite questo link e fatelo diventare anche voi dall'aspetto simile a Windows 10

Finita la creazione della pen usb oppure del dvd spegnete o riavviate il pc ed impostate il bios per la partenza da chiavetta o dal dvd appena creato.

Avviato il supporto ci troveremo davanti a questa schermata
1590211435130.png
Diamo invio sul Start Kubuntu e proseguiamo, il sistema operativo si caricherà in memoria così da essere poi installato.
Una volta terminato il caricamento ci ritroveremo davanti questa schermata.
1590211532047.png
Per il momento scegliamo la lingua Italiano nel nostro caso e facciamo Installa Kubuntu, attendiamo il caricamento, e ci ritroveremo nel menu di installazione del sistema.
impostiamo la tastiera su Italiano e facciamo avanti

impostiamo come da immagine così avremo un sistema già pronto con il software di base e qualche altro software già installato
Continuiamo con l'impostazione del disco così da creare lo spazio per il nuovo sistema operativo che ci accingiamo ad installare
come possiamo notare con la prima opzione in basso abbiamo un cursore dove possiamo scegliere quanto spazio disco allocare per installare Linux
ho scelto di lasciare 80gb per windows e 40 per Linux
1590213240583.png
ed entriamo nella fase di installazione vera e propria, facendo installa tutto quello che abbiamo scelto verrà applicato sul disco
il Warning ci avverte di quello che stiamo per fare
click su avanti su entrambe le schermate e continuiamo e attendiamo la fine dell'installazione

continuiamo con la scelta del fuso orario
e proseguiamo dopo aver fatto avanti con l'inserimento dei dati utente e facciamo click su avanti
e attendiamo la fine dell'installazione del sistema
installazione terminata

e dopo tutta la fase di installazione eccoci sul desktop



Bonus per neofiti.

apriamo il terminale andiamo sullo start e cerchiamo konsole
diamo i seguenti comandi:
Codice:
sudo add-apt-repository ppa:danielrichter2007/grub-customizer
Codice:
sudo apt update
Codice:
sudo apt install grub-customizer
e una volta completata l'installazione avviamolo dallo start -> sistema -> Grub Costumizer
facciamo click e avviamolo
verrà chiesta la password di root che corrisponde alla nostra password
e diamo ok ci ritroveremo davanti una schermata così
che andremo a modificare così che Windows si avvii come primario e ubuntu come secondario
andiamo nel tab impostazioni Generali
di default sarà selezionato Ubuntu
impostiamolo così
click su save eseguiamo un riavvio e vediamo se è stato modificato come abbiamo scelto

come possiamo osservare la disposizione delle voci non è cambiata ma il cursore sarà direttamente sulla voce windows
 

Allegati

Ultima modifica:

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,355
#2
Volevo aggiungere la mia esperienza fatta ieri sera.
Avevo installato Kubuntu sul portatile di mia figlia, otto anni, che usa per le lezioni on line della scuola.
Una volta installato...mi sento dire da lei "papo...non mi piace":scared cerco in qualche maniera di convincerla almeno a provare...ma nulla da fare, disinstallo Kubuntu.
Avevo fatto un dual boot con windows 10 riavvio...e mi trovo una sorpresa al primo riavvio dopo aver disinstallato, vedo a video questo messaggio:

1590675799035.png

windows non ne vuole sapere di ripartire.
Dio Santo!!! che ho combinato, è la prima cosa che mi passa per la testa! riavvio...nulla si ripresenta.

Cerco in rete...e scopro che questo succede quando non si elimina il grub di avvio di ubuntu, la domanda mi è sorta spontanea "come sistemo!!"…opzione A invocare i Santi protettori, perché se non avessi messo apposto, mia figlia mi avrebbe linciato.
Opzione B: chiedere a Federico83, ma non mi andava di passare per nabbo patentato.
Opto per la rete, e trovo una video che spiega passo/passo come fare, non mi costava nulla provare…provo!
è in inglese ma chi se ne frega dobbiamo solo seguire quello che fa a video, si nomina anche un tool che non conoscevo, si tratta di EasyBCD: https://desktopsolution.org/download-easybcd-2-3-per-windows-10/ una manna dal cielo.
Dopo aver seguito il video passo/passo, mi ritrovo nella condizione perfetta!! Tutto come prima, windows riparte e io riacquisto la fiducia di mia figlia (evitando il linciaggio):asd
Ok...ora se vi ritroverete ad avere problemi di avvio dopo una disinstallazione di Kubuntu e non solo, vale per ogni versione di Ubuntu, sapete come rispristinare il corretto avvio e ritrovare il vostro Windows.
 
Ultima modifica:

Λ_ζ

Utente attivo
Iscritto dal
1 Aprile 2020
Messaggi
174
#3
Toglietemi un dubbio, il layout corretto per un ssd (lo so che è solo a livello logico di fs) sarebbe, bootloader-tool uefi-win-linux. Cioè conviene tenere il tool uefi vicino al bootloader e accodare le installazioni di linux alla fine, oppure il tool uefi e meglio metterlo fisso alla fine (visto che non verrà mai toccata) e a scalare gli os.

Grazie!
 

Federico83

BSODMod
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,620
#4
se win è installato primariamente la partizione uefi ecc sarà sempre primaria non è che gli si può cambiare la posizione per la gestione del multiboot entra in gioco una volta installato linux il grub 2 che gestisce gli avvii
 
D

Deleted 1605

Guest
#5
Quando anni fa provavo distro Linux, mi ricordo che andava creata anche la partizione swap, non si fa più?

Ma sta guida va bene anche per non uefi no?
 
D

Deleted 1605

Guest
#12
Le partizioni di destinazione sono differenti, non ci dovrebbero essere problemi
questo si, ma da anni fa mi sembra di ricorda che c'era qualcosa da considerare a riguardo del boot loader, nel senso che grub è più "potente" e riesce a gestire w10, il contrario no, o che comunque c'era un motivo per consigliare di mettere prima w10 e poi linux, ma potrei dire qualcosa di sbagliato e magari qualcosa è cambiato
 

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
1,355
#13
questo si, ma da anni fa mi sembra di ricorda che c'era qualcosa da considerare a riguardo del boot loader, nel senso che grub è più "potente" e riesce a gestire w10, il contrario no, o che comunque c'era un motivo per consigliare di mettere prima w10 e poi linux, ma potrei dire qualcosa di sbagliato e magari qualcosa è cambiato
E' un problema che non mi sono mai posto.
Quando ho voluto provare avevo già windows installato.
 

BAT

Utente attivo
Iscritto dal
28 Giugno 2020
Messaggi
57
#14
questo si, ma da anni fa mi sembra di ricorda che c'era qualcosa da considerare a riguardo del boot loader,
Riguarda le installazioni su partizione con tabella MS-DOS: Windows sovrascrive in ogni caso il MBR, metre con Grub l'installer ti fa scegliere se metterlo in MBR o in root.

nel senso che grub è più "potente" e riesce a gestire w10, il contrario no,
Per gestire il dualboot da Windows Vista/7/8.x/10 serve EasyBCD che riesce ad avviare anche Linux (di cui pridentemente bisogna mettere grub nella root); però funziona solo su partizionamento stile MS-DOS, mentre con UEFI EasyBCD gestisce il multiboot solo tra più versioni di Windows (fino a EasyBCD 2.3 che era gratuito, non so se è cambiato qualcosa).
 
Top

Caro utente, ti ringraziamo per essere quì.

Ci siamo accorti che stai utilizzando un AdBlock o qualche estensione che impedisce il caricamento completo della pagina.

Non abbiamo banner fastidiosi, animazioni flash o popup irritanti.

I nostri proventi ci aiutano a coprire i costi di gestione del sito, recuperare eventuale materiale per la redazione e continuare il nostro operato.

Per favore, aggiungi hwreload.it alla whitelist o disabilita direttamente la tua estensione che blocca la pubblicità.

Ti ringraziamo per l'attenzione.