• Benvenuto, registrati e partecipa alle attività del forum

[Autocostruito] Project Antares By Gress

Gress

Nuovo iscritto
Iscritto dal
21 Dicembre 2018
Messaggi
22
#1
buondì giurmaglia
Inauguro la sezione modding aprendo il worklog sulla mod che sto facendo ora.
Giusto come presentazione, lascio qualche foto dei miei lavori precedenti:

  • [Autocostruito] Progress Desk Case


  • [Autocostruito] Project DJ Tech


Il progetto prevede la realizzazione di un banchetto home made. E' un progetto che doveva essere subalterno in realtà, l'obiettivoera effettuare delle modifiche alla desk che realizzai tempo fa, nonchè ridargli una mano di gommalacca a 2 anni e passa dall'ultima, è d'obbligo. Tuttavia nel mentre mi sono trasferito e non ho lo spazio per la desk, quindi al momento diventerà il mio pc definitivo

Ho fatto dei rendering per darvi un'idea del risultato finale che vorrei ottenere, in linea di massima comunque le forme ricalcano quelle del piano della scrivania, vorrei ottenere una specie di set








E ora qualche rendering delle parti che andranno a comporre il tutto:
  • piano senza supporto inclinato della mobo e torri con ventole



  • supporto inclinato e torri delle ventole





  • scoperchiamo anche il piano superiore


I materiali saranno alluminio di vario spessore, plexiglass rosso, che verrà verniciato anche di nero e rifinito lucido, legno di pino da 1,5cm più altre varie ed eventuali.
l'hardware di base posso dire che sicuramente ci saranno:
- ssd samsung PRO 256 gb
- Asrock X79 xtreme 9
- Intle i7 4930k "fortunato"
- AsusRadeon 380 striX

Nei prossimi giorni ( avvicinandosi capodanno probabilmente anche un paio di settimane) aggiorno la discussione fin dove sono arrivato, l momento di scrivo da dal fisso montato sul banchetto, una specie di test intermedio per verificare montaggio, problematiche ed effetti
 

Gress

Nuovo iscritto
Iscritto dal
21 Dicembre 2018
Messaggi
22
#3
Mi mancavano un sacco i tuoi render :sisi
:cigacontento che ti siano mancati

Aggiornamento

Ho deciso di tralasciare gli altri render, video vari e quant'altro. Per fare un sunto, il progetto cosi come l'ho concepito è una base di partenza per un futuro upgrade con impianto a liquido, possibilmente integrando il passaggio del liquido nei canali creati nei piani che compongono la struttura. Al momento sarà rigorosamente ad aria.
Ci tengo a dire che, nonostante sia in possesso di una cnc da circa 1 anno, la mod è stata iniziata con l'idea di farla rigorosamente a manina, ad eccezione di 1 particolare, che vi lascio come spoiler in anteprima mondiale (:roftlmao):


Ovviamente la forma dello scorpione, il nome del progetto e l'illuminazione non sono messe a caso :levitation
Ritornando nel binario corretto del tempo, progrediamo a gradi fino ad arrivare alla condizione iniziale
Per poter avere le misure degli ingombri, avevo bisogno di creare una struttura provvisoria per poter proseguire con gli altri pezzi.
Utilizzando vario hardware rotto che mi è sempre utile per prendere le misure senza smontare il pc.
Iniziando dalla scheda madre ho iniziato cosi a prendere le misure delle dimensioni della stessa e segnare i punti per le viti.
Ho quindi fissato 4 distanziali per fissare la mobo e prendere le misure anche dello spazio che mi sarebbe servito per fissare la scheda video:



Ho segnato poi le posizioni per i cavi. Purtroppo la scheda madre rotta che ho a disposizione non ha le stesse posizioni dei connettori di quella che ci andò a mettere. Ma risolvo facilmente prendendo le misure da internet e facendo una rapida proporzione. Ho quindi provveduto al taglio.



Ho poi creato un'altra copia del piano. Questo perchè alla base di alluminio su cui fisserò la scheda madre ce ne sarà un'altra dietro in plexiglass rosso che sarà retroilluminata.



Poi sono passato ai piedi che daranno inclinazione al piano reggi mobo.
Innanzitutto qualche misura su un nuovo pezzo di mdf:



Monto infine i piedini sul piano inferiore tramite sostegni ad L rimanenti dall'ultimo progetto. Le viti in questo caso escono dal piano e sono a vista, non sarà così chiaramente per il piano finale, ho adottato una soluzione che permette lo smontaggio per fare varie prove. Ho infine appoggiato sopra l'altro piano per vedere il risultato, ero molto soddisfatto del risultato.





Una delle cose che mi premevano è trovare l'inclinazione giusta del piano, non troppa da avere una scheda madre verticale, non troppo poca da non permettere il passaggio dei cavi, ci vuole un certo agreement. Non vi nascondo che, col cenno di poi, i cavi mi hanno dato non poche noie comunque.
Questa struttura di prova della mobo mi era indispensabile per avere in primis un match con le misure di autocad, che chi progetta e poi costruisce dal progetto sa bene che spesso e volentieri ci sono cambiamenti nelle misure, secondo mi permetteva di avere misure REALI per poter tagliare il il primo piano della struttura, crearmi lo stampo dello stesso e avere i quindi i due piani a cui metterci i piedini per avere la struttura portante.
Per questo motivo più che iniziare dal basso, decisi di iniziare da sopra.
 

Gress

Nuovo iscritto
Iscritto dal
21 Dicembre 2018
Messaggi
22
#5
nananananananana batmaaaaaaan
we batman vedi di rimettere le guide sulla sicurezza etcc. pensavo avresti fatto piazza pulita delle tue guide con la grande migrazione :think

Aggiornamento

Continuiamo.
Eravamo rimasti al piano inclinato per la mobo, il passo successivo nel progetto è la creazione dei piani che comporranno la struttura del banchetto.
Per fare ciò mi sono procurato due tavole di pino da 1,5cm.
Come forse avrete notato, i due piani rispecchiano il piano della desk che vi ho fatto vedere ad inizio post (eh si assomiglia al logo di Bat man, nessuno dica altro :frusta )

Per fare le forme mi sono armato di squadre, uno spago e una matita: questi ultimi sono serviti per fare le circonferenze, sapendo il raggio del cerchio da fare, legando uno spago della stessa lunghezza del raggio alla matita e fissando l'altra estremità con un chiodo, è possibile tracciare la circonferenza desiderata:





e qualche prova col piano inclinato







traforo alla mano ho iniziato a fare la parte più rognosa, le curve.



e visto che ero stato rapido, ho raddoppiato



Dopodiché sono passato ai piedini provvisori.
Ho preso un listello di legno 30*30*100cm, e ne ho ricavati i piedini 20x20x 145 cm


per unire tutti i pezzi, ma mantenere una certa modularità della struttura, decisi di creare un panino tra il piano inferiore e quello superiore, usando delle barre in acciaio filettate ai capi.
La barra verrà nascosta dal piedino, ergo era necessario creare un foro per essa al centro dei piedini in legno
Quindi li ho tagliati tutti a metà e ho creato il foro centrale.





Ho trovato la perfetta posizione dei piedini sul piano inferiore, e ho segnato con un punzone le posizioni dei fori, quindi ho unito i due piani e forato entrambi con punte piccol


Ho preso quindi in piano inferiore e ho allargato i suoi fori con punta 7.5mm, quindi ho filettato tutti i buchi per viti M8.
I fori del piano superiore li ho fatti da 9,5mm, in modo tale che la barra che metterò (diametro 8mm) entrerà senza sforzi, lasciando il piano superiore bloccato tra il poggio sui piedini e una testa da montare sulla barra.
Mancavo quindi le barre. Presa una barra di acciaio da 8mm, ho ricavato 4 barre più piccole con l'aiuto del flessibile, che ho poi filettato ai capi



dopodichè monto le barre, i piedini, che a questo punto posso reincollare assieme, e poggio il piano superiore per vedere come dovrebbe venire









finito il piano rialzato ho potuto completare il supporto per la mobo per replicare il rendering
quindi ho creato una prolunga con un pezzo di legno per il primo dei due strati che reggerà la mobo

ho tagliato l'eccesso per portare a filo con il piano del banchetto, dopodichè ho ritagliato il secondo piano secondo la forma di quello appena sagomato, infine ho unito il tutto


sono passato poi alle torri di raffreddamento superiori. Prima di realizzarle in metallo, volevo avere un'idea del risultato che avrebbero avuto e degli eventuali problemi costruttivi realizzando una delle due strutture.
quindi ho iniziato tagliando i vari pezzi che la comporranno e li ho assemblati sommariamente con dello scotch di carta




Infine ho creato una cornice per le due ventole da 120mm che ci andrò a montare e l'ho montata al resto dei supporti già fatta usando una barretta filettata, giusto per vedere il risultato estetico. Manca il lato posteriore con i fori per il fissaggio delle ventole

da questa prova constatai diverse cose:
  • montata la mobo e il dissipatore ad aria, probabilmente dovrò arretrare un pò i supporti rispetto alla posizione attuale, quindi i piani sono praticamente perfetti così in dimensioni
  • per la creazione delle braccia del supporto creerò una struttura unica di alluminio, in quanto mi eviterà antiestetiche viti e supporti di fissaggio dei vari pezzi
  • SPOILER : nei prossimi passaggi vedrete che costruii delle cornici in alluminio e acciaio per le ventole, che sto usando tutt'ora. L'aspetto però non mi piaceva affatto, quindi mi sono fatto stampare i supporti in 3D, quindi un pezzo unico. Ma questo non ve lo faccio vedere ancora:tongue

Devo pensare a qualche stratagemma per nascondere i cavi delle ventole, ma non nutro troppe speranze, a meno di non fare un doppio fondo con le braccia che reggono la struttura, ma non mi piace proprio l'idea.

Continuiamo:

completata la copia in legno, era ora di realizzare quella vera in alluminio, quindi mi sono procurato una lastra da 3mm e sono andato giù di dremel, ho creato il profilo di base e piegato la lamiera per dar vita alle due braccia






per il telaio che reggerà le ventole mi sono procurato un profilo ad L da 2mm, un altro di acciaio, quindi usando delle ventole da 120 che già avevo per le misure, ho unito tutti i pezzi con della colla siliconica











infine ho creato le aperture tonde nel telaio e aperto due fori per unire le braccia del portaventole al telaio per mezzo di viti filettate:






non ho ancora eliminato la bava dei tagli, per questo non sono rifiniti, lo farò con calma.
Per quanto riguarda i fili delle ventole, creerò due aperture nella parte inferiore e farò passare i cavi nella parte interna delle braccia, in modo tale da nasconderli il più possibile. Un foro nel piano permetterà di collegare le ventole mantenendo i fili il più nascosti possibile.
Le viti filettate che uniscono braccia al telaio verranno accorciate e le estremità visibili verranno coperte con delle teste incollate sopra, al momento ho qualche problema a reperire delle testine decenti.
 
Iscritto dal
7 Dicembre 2018
Messaggi
10
#6
Complimenti per la manualità e impegno che ci metti. Bellissimi anche i due progetti precedenti. Cercherò di carpire qualche trucco del mestiere all'interno di questa guida illustrativa. Lodevole.
 

Gress

Nuovo iscritto
Iscritto dal
21 Dicembre 2018
Messaggi
22
#8
Complimenti per la manualità e impegno che ci metti. Bellissimi anche i due progetti precedenti. Cercherò di carpire qualche trucco del mestiere all'interno di questa guida illustrativa. Lodevole.
Ti ringrazio, molto gentile :drunk2

:popcorn-drink ... Avevo già visto altrove l'idea. Verrà su bene, ne son sicuro.
lo spero :roftlmao

Aggiornamento

Dopo aver positivamente risolto con il primo portaventola, ho potuto constatare le dimensioni eccessive dei piani provvisori, quindi, visto che dovevo già rifarli, li ho rimpiccioliti. Ho rifatto i piani usando abete anzicchè pino (che non ho trovato), quindi ho ripassato i bordi col dremel prima di passare al traforo.




Allo stesso modo, ho riprogettato i piedini, che nel primo caso erano troppo piccoli, in questo caso ho utilizzato un listello 5x4, da cui ho ricavato 4 piedini, che sono riuscito a forare da parte a parte senza doverli dividere a metà











Con i nuovi piani ho sistemato anche i fori sui piani, che nel primo caso erano troppo vicini al margine del legno




Infine ho creato l'altro portaventola superiore, su stampo del primo




e qua il risultato finora raggiunto, cominciava a somigliare al rendering










Ero molto soddisfatto del risultato.
Finiti i portaventola superiori, mi sono focalizzato sulla parte posteriore, in particolare la cover che dovrebbe seguire il profilo della curva del piano e fare da supporto per alimentatore e ad altre due ventole
Come al solito, mi sono fatto un'idea mentale con dei pezzi di legno delle pieghe che avrei dovuto fare


https://***/attachments/img_20170516_184434-jpg.255542/



quindi sono passato a tagliare un foglio di alluminio da 1,5mm e piegato come desiderato










Quindi sono passato a creare i fori per le ventole




ho creato anche le fessure per alloggiarci l'alimentatore






avendo dimenticato di fare foto ai miei aiutanti canini, uno dei due ha deciso che voleva entrare in foto

Era il momento di passare ai cestelli.
Per ottenere un cestello degli hard disk di dimensioni sufficientemente piccole da poter essere inclinato senza toccare la struttura, ho preso il cestello lian li che comprai per la scrivania e, con l'aiuto di qualche taglio, l'ho trasformato tagliando il superfluo




per il cestello delle periferiche ho cannibalizzato un vecchio case, da cui ho ricavato i due spazi da 5.25 e quello da 3.5 che mi servivano


Avevo il problema che nel case da cui l'ho ricavato, lo slot dei 5.25 stava sopra quelle da 3,5, ma a me serviva il contrario, e non potevo semplicemente girare tutto, quindi con l'aiuto di qualche taglio, un pò di colla e qualche bestemmia ho invertito il tutto. La foto è del cestello ancora da finire.








ho fatto il foro per il passaggio dei cavi dell'ali, che verranno nascosti dal piano inclinato della mobo, in questo modo vorrei mantenere anche la parte inferiore il più possibile esente da fili, anche se so già che sarà veramente difficile farlo, e nel cable management devo migliorare ancora parecchio



Il passo successivo era trasformare lo stampo di legno inizialmente realizzato per la scheda madre in alluminio da 3mm.


i Tagli sono ovviamente grezzi.
Ripresi in mano il cestello delle periferiche 5.25. Così come l'avevo fatto non era soddisfacente, troppo ingombrante.




Ho quindi riprogettato il tutto. E' fondamentalmente diviso in due parti, quelle sottostante per le periferiche 5.25 e quello superiore per il frontale con le 4 usb 3.0.
Per la parte inferiore, ho creato un nuovo tetto, piegando una lamiera di alluminio.



Il cestello resta leggermente più alto rispetto alle periferiche, già nel case da cui ho cannibalizzato le parti. Quello spazietto era molto fastidioso, quindi con il nuovo tetto, ne ho approfittato per coprirlo












La parte superiore del cestello ha avuto la medesima modifica











la cover della parte superiore è volutamente più larga. Il supporto è troppo preciso, e il frontale usb tende ad allargare leggermente il tutto, inoltro mi piacerebbe metterci qualcosa per dare un pò di colore rosso al cestello. Ad ogni modo, non avendo la colla per fissare la parte superiore, ho lasciato stare il cestello delle periferiche e mi sono concentrato su quello degli hard disk. In realtà già vi avevo mostrato le modiche fatte precedentemente. esteticamente mi piace già così


Quello che mancava era l'inclinazione, come nei rendering. Per fare l'inclinazione ho deciso di seguire la stessa tattica adottata per la mobo. Quindi trovata l'inclinazione desiderata, ho creato prima un piedino in legno come dima


Ho prestato molta attenzione affinchè l'angolo corto del triangolo che forma la gamba fosse il medesimo dell'angolo assunto dalla struttura inclinata, per dare un impatto più uniforme o, se vogliamo, meno spezzato del cestello. Ho quindi ricreato i piedini del cestello con alluminio da 3mm, che poi ho fissato al cestello tramite rivetti e profilati ad L.









Infine, per completare il tutto, ho coperto anche la parte posteriore inferiore rimasta ancora aperta





Ahimè i rivetti per fissare i profili ad L al cestello ho dovuto inserirli da sotto e non da sopra, i bracci di aggancio dei piatti del cestello impedivano di arrivarci da sopra. Non volevo usare colla (siliconica) in quanto voglio avere la possibilità di fare eventuali modifiche. Per fortuna i piatti degli hard disk copriranno il tutto

Lentamente mi porto in pari con quanto pubblicato altrovè, poi comincerà un pò di carne nuova :cool
 

Gress

Nuovo iscritto
Iscritto dal
21 Dicembre 2018
Messaggi
22
#10
eccomi,
finalmente riprendo ad aggiornare il Worklog.
Una volta finito il cestello, son passato a fissare la scheda video.
Consultandomi con i colleghi del gruppo di cui faccio parte, concordavamo sul fatto che il solito supporto per VGA sarebbe stato un colpo d'occhio, ci voleva qualcosa di poco visibile.
Ho quindi preso la scheda madre, l'ho fissata al suo supporto coi distanziali, ho inserito la scheda video. Infine ho fatot passare una barra di ferro liscia sul buco di fissaggio della vga fino al supporto di alluminio della mobo, ovviamente vite messa (alla meglio) in bolla :asd.
Per ultimo ho forato e filettato il supporto della mobo e filettato gli estremi della barra liscia.


la barra di ferro sottile fa quello che deve senza vedersi troppo. Metterò alla fine un cappuccio rosso e colorerò la barra di nero per uniformarla alla mod.
Ho ordinato quello che mi serviva per proseguire con i lavori e prendere le decisioni su quali ventole utilizzare e sui giochi di luce.


qua qualche prova, le akasa come aspetto le ritengo perfette per la mod che ho in mente, ma illuminano decisamente troppo per quello che vorrei ottenere.
Avrei bisogno l'illuminazione delle riing sul telaio delle akasa. Ho provato a smorzare l'illuminazione delle akasa, ma non sono lo stesso convinto.
Sincero ancora dopo diversi mesi sono in dubbi su quali userò


Ho tagliato il resto della maschera dell'alimentatore sul supporto posteriore. Ho fatto qualche buco di troppo per fissare l'alimentatore al supporto, poco male, chiuderò quelli sbagliati con un pò di stucco metallico.


questa era la situazione attuale. La guida per il cestello 5.25 l'ho realizzata con paio di profili ad L e U, nulla di complicato.

 
Iscritto dal
15 Novembre 2018
Messaggi
30
#15
davvero complimenti.... avrei qualche domanda.
- Che tipo di CNC hai?
- che coating userai per rifinire l'alluminio? (powder coating, anodizzazione, sounblast, vernice.... o che altro?)
- per il legno utilizzerai un impregnante?
- il plexiglas lo tagli a laser o con il cnc a tua disposizione?

non so se hai già risposto a queste domande intrinsecamente nella tua guida ma nel caso me le sono perse...
Post unito automaticamente

P.S. Quanto ai render ti invidio...... dammi qualche lezione :asd
 
Ultima modifica:

Gress

Nuovo iscritto
Iscritto dal
21 Dicembre 2018
Messaggi
22
#16
Buondì,
mi duole comunicare che, causa gravi problemi familiari, almeno per il momento il lavoro sul progetto è interrotto, finirò comunque di aggiornare questo worklog appena avrò un attimo di tempo.

davvero complimenti.... avrei qualche domanda.
Ti ringrazio

- Che tipo di CNC hai?
una Millwood 2018 XL

- che coating userai per rifinire l'alluminio? (powder coating, anodizzazione, sounblast, vernice.... o che altro?)
verniciatura a spruzzo, antiruggine /aggrappante sotto, smalto all'acqua sopra, probabilmente anche una finitura lucida trasparente.

- per il legno utilizzerai un impregnante?
Mescola a base acqua per finitura a poro aperto nera. Detto in breve il legno sarà nero con venature visibili.

- il plexiglas lo tagli a laser o con il cnc a tua disposizione?
no questo progetto, tutto quello che ho mostrato è stato e sarà (prima o poi) realizzato tutto a mano ad eccezione del frontale con lo scorpione in rilievo e isupporti per le ventole superiori, che vedrete in seguito, il primo realizzato con la CNC, il 2° con la stampante 3D (non la mia che è KO)
 

Grà

Modertrattore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
386
#17
Mi spiace Gress. Spero si risolva al più presto. Ti mando un abbraccio virtuale ( no homo ).
 

Federico83

NeoPapàMod
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
604
#18
Buondì,
mi duole comunicare che, causa gravi problemi familiari, almeno per il momento il lavoro sul progetto è interrotto, finirò comunque di aggiornare questo worklog appena avrò un attimo di tempo.



Ti ringrazio



una Millwood 2018 XL



verniciatura a spruzzo, antiruggine /aggrappante sotto, smalto all'acqua sopra, probabilmente anche una finitura lucida trasparente.



Mescola a base acqua per finitura a poro aperto nera. Detto in breve il legno sarà nero con venature visibili.



no questo progetto, tutto quello che ho mostrato è stato e sarà (prima o poi) realizzato tutto a mano ad eccezione del frontale con lo scorpione in rilievo e isupporti per le ventole superiori, che vedrete in seguito, il primo realizzato con la CNC, il 2° con la stampante 3D (non la mia che è KO)
zio un abbraccione
 
Top

Caro utente, ti ringraziamo per essere quì.

Ci siamo accorti che stai utilizzando un AdBlock o qualche estensione che impedisce il caricamento completo della pagina.

Non abbiamo banner fastidiosi, animazioni flash o popup irritanti.

I nostri proventi ci aiutano a coprire i costi di gestione del sito, recuperare eventuale materiale per la redazione e continuare il nostro operato.

Per favore, aggiungi hwreload.it alla whitelist o disabilita direttamente la tua estensione che blocca la pubblicità.

Ti ringraziamo per l'attenzione.