AMD Wraith Stealth: che delusione

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#1
Nel 2019, dopo quasi 25 anni di fedeltà ad Intel (compresi i tempi bui del Pentium 4 Prescott) mi sono deciso a rivalutare la storica rivale AMD.
Per me il primo (e ultimo) processore prima di questo è stato un 5x86 che, overcoloccato a 160 Mhz, ha funzionato egregiamente solo dopo avergli messo sopra una bella ventolina.
A gennaio ho preso un Ryzen 5 2600 e sono rimasto subito piacevolmente impressionato dalla scatola del dissipatore in dotazione.
La differenza con Intel è netta: scatola e dissipatore sono più grandi, i dettagli sono curati, nel complesso un bel passo avanti... messa a confronto con Intel la scelta di AMD di fornire il dissipatore Stealth invece del più prestante Spire per un Ryzen 5 (il modello precedente 1600 aveva lo Spire) tutto sommato mi è sembrata accettabile.
Monto il tutto e dopo gli aggiornamenti del caso provo a verificare la stabilità del sistema con Prime95 (Small FFT). Naturalmente settaggi stock e tutto su Auto nel BIOS, niente OC.
Nel giro di pochi minuti ecco il freeze del PC. Riprovo con Hwinfo aperto e vedo che, sebbene la ventola giri ben oltre i 2000 giri, le temperature salgono rapidamente fino al freeze.
Smonto il dissipatore, la pasta preapplicata (piuttosto "appiccicosa") è perfetta e tutto sembra ok (anche perché il fissaggio del dissipatore con le 4 viti è veramente idiot proof).
rimonto con l'MX-4 e mi trovo con gli stessi identici problemi: temperatura che sale e (non so se è una caratteristica dei controlli gestiti in automatico dal BIOS AsRock) il Vcore che inizia a salire proprio alle alte temperature in un circolo vizioso che porta al blocco del sistema.
Ho pensato ad un problema di processore/BIOS/Motherboard perché mi pareva impossibile che AMD scegliesse di fornire in bundle un dissipatore inadeguato al processore...


Mentre medito l'acquisto di un dissipatore migliore decido di fare una prova impossibile "a costo zero".
In casa ho un dissipatore Zalman CNPS 80F acquistato per sfizio su Amazon Wharehouse Deals per la cifra esorbitante di 6,05 euro. E' davvero piccolino, leggero e con una ventolina ancora più piccola di quella di Intel. Anche la scatola è minuscola...
zal2.jpg
Metto le staffe in dotazione alla motherboard e vedo che i ganci dello Zalman funzionano perfettamente sugli attacchi AM4, anche se è un modello di qualche anno fa. La superficie del dissipatore è leggermente più stretta di quella dell'IHS ma non dovrebbe essere un problema... un po' di MX-4 e il montaggio di questo mini dissipatore è davvero istantaneo. Il connettore per l'alimentazione ha solo 3 pin ma per una prova va bene a pieni giri...
Accendo tutto, verifico le temperature con Hwinfo e sembra tutto a posto: le temperature in idle sono in linea con quelle dello Stealth. decido quindi di lanciare Prime95 e attendo il freeze...
... passa un minuto...
due minuti, tre, cinque minuti... la temperatura si è stabilizzata poco sopra i 70C e non vuole salire oltre.

Il modesto Zalman (sono andato a vedere anche le recensioni dell'epoca, poco lusinghiere in verità) ha superato nettamente le prestazioni dell'AMD Wraith Stealth!!!

Anche il Vcore è più basso e il PC funziona senza nessun intoppo. Andando poi nel BIOS della B450M pro4 trovo la possibilità di impostare la curva giri/temperatura CPUFAN2 con il voltaggio invece che con PWM e il dissipatore diventa anche silenziosissimo.
zal1.jpg
Le domande quindi sorgono spontaneee: ma cosa ha combinato AMD? Perché non ha continuato ad offrire lo Spire con Ryzen 5? Come mai lo Stealth è così scadente?


Watch this space....
 
Ultima modifica:

Nichdroid

Moderatore
STAFF
Iscritto dal
18 Dicembre 2018
Messaggi
3,934
#2
A me viene da pensare (se il dissipatore non era veramente fallato) più al Vcore elevato che all'inadeguatezza dello stesso visto che molte mobo per Ryzen, tra cui la mia, a stock sparano voltaggi un po' a caso. Poi mi risulta molto strano che cambiando il dissi cambi anche il Vcore...
 

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#3
A me viene da pensare (se il dissipatore non era veramente fallato) più al Vcore elevato che all'inadeguatezza dello stesso visto che molte mobo per Ryzen, tra cui la mia, a stock sparano voltaggi un po' a caso. Poi mi risulta molto strano che cambiando il dissi cambi anche il Vcore...
il Vcore era altino ma non esagerato (postato in altra discussione):
ecco, dopo pochi secondi di Prime95 (small FFT)
View attachment 1957
il punto è che aumenta con la temperatura: sotto ai 60C sta intorno all'1,1 V e poi gradualmente sale.
 
Iscritto dal
19 Novembre 2018
Messaggi
1,332
5.00 stelle/a
#4
il Vcore era altino ma non esagerato (postato in altra discussione):

il punto è che aumenta con la temperatura: sotto ai 60C sta intorno all'1,1 V e poi gradualmente sale.
Sta cosa è davvero assurda, i pstate dovrebbero essere legati alla frequenza: più sale la frequenza più sale il vcore. Ovviamente se imposti un vcore manuale quest'ultimo rimane attorno a quel valore nel pstate più alto, così come la frequenza. E tutto questo senza contare tecnologie come XFR o i vari boost delle schede video. Era giusto specificare.
Detto ciò io non mi spiego come tutto ciò accada, è davvero strano, il dissipatore stock dovrebbe permettere anche un minimo di overclock...
Mi viene da dirti di provare a impostare un vcore in manuale così da vedere come va realmente il dissipatore

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
 

Grà

Modertrattore
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
449
#5
Il tuo comunque è un caso isolato. Il comportamento è anomalo, puoi verificarlo nelle review del 2600 col dissipatore stock.
 

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#6
Il tuo comunque è un caso isolato. Il comportamento è anomalo, puoi verificarlo nelle review del 2600 col dissipatore stock.
le variabili sono molteplici, le review sono state fatte con BIOS più vecchi (questo è del 24/12 con AGESA 1.0.0.6) e magari con schede con VRM diversi.
Sta di fatto che il 1600 avesse il Wraith Spire e non dovrebbe esserci motivo per cui il 2600 si comporti in modo diverso.
Poi certamente, con stress meno gravosi magari non si arriva a quei valori (secondo Hwinfo la CPU si prende 104 watt, altro che 65)
il dissipatore stealth poi è davvero progettato male: a fronte di una massa apprezzabile la superficie di scambio con l'aria è nettamente inferiore ad un omologo Intel. In più rispetto allo spire la ventola è pure distanziata di un paio di mm, peggiorando ancora di più il flusso sul corpo in alluminio.
 
Ultima modifica:

Grà

Modertrattore
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
449
#7
Beh, non per dubitare, ma onestamente prima di trarre determinate conclusioni vorrei vedere il modesto zalman vs lo stealth su un reale test per esempio con 100w da dissipare. Perché mi sembra comunque parecchio strano, poi magari si scopre che so, che la ventola del tuo sample ha problemi ( avevo una xigmatek che all'apparenza faceva 1400 rpm in realtà era zoppa e spesso non girava bene ma secondo i rilevamenti della MB stava girando correttamente, per dire... ) o qualcosa di simile. Sennò il web sarebbe pieno di lamentele a riguardo... Poi non sto dicendo non possa effettivamente essere così eh, ma vorrei giusto accertarmi sul fatto che sia un eccezione o la regola. Perché sarebbe abbastanza grave.
 
Ultima modifica:

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#8
in realtà al di fuori di quel test specifico non ho avuto problemi, almeno senza fare OC.
lo Zalman lo ho provato su un i5 8400 e su in i5 6500 e si è comportato come mi aspettavo, senza infamia e senza lode, ovvero niente di meglio del dissipatore Intel di serie. Devo dire che però il 2600 scalda sensibilmente di più, anche se in teoria il TDP è lo stesso.
In settimana mi arriva un Wraith Max e vediamo come va.
Poi metterò una ventola da 120 sul blocco in alluminio dello stealth (con opportuno adattatore) e magari farò altre prove...
 

Er Pomata

Utente attivo
Iscritto dal
1 Dicembre 2018
Messaggi
585
#10
Ciao,

ho anch'io un 2600 liscio dissipato dal wraith stealth (pasta termica arctic 4): confermo che non è così miracoloso come viene indicato sul sito di amd, ma nonostante lo tenga in un case mini-itx raffreddato da tre ventole noctua da 120mm x 15mm lo stress test lo supera; l'ultima volta che ho provato arrivava a 86° e non saliva oltre.
Da quel che ho visto ieri dopo quattro ore di utilizzo, i problemi di temperature alte erano causati in primis dal sapphire trixx e in secundis da afterburner (ma su questo devo ancora indagare bene).
Ammetto che lo faccio girare al massimo o quasi (ed è un bell'elicotterino), ma le temperature in idle (una volta risolto il problema mio) stanno fisse sulla stessa temperatura della mb, sui 35-36 gradi (almeno, ieri era così :pray ).
Qui di seguito i dettagli del mio caso: https://forum.hwreload.it/threads/configurazione-mini-itx-temperature-e.1268/

Le viti di aggancio sei sicuro che siano arrivate tutte e quattro a fine corsa?
Te lo chiedo perché io ho avuto difficoltà a riuscire ad avvitare l'ultima perché continuava a girare a vuoto.
 

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#11
Aggiornamento:
arrivato il Wraith Max e installato con la MX-4 il processore si è dimostrato molto più "trattabile": a frequenze stock non supera i 55C.
con 1.35 volts impostati da BIOS è perfettamente stabile a 4100 MHz anche con Prime95 small fft (temperature sotto ai 70C). Assorbimento alla presa appena sotto i 200 Watt.
Con AMD Ryzen Master supera il test a 4150 MHz con soli 1.275 volts ma evidentemente è molto meno impegnativo di Prime95.
Non è quindi un problema del processore (meno male).
sul fronte del dissipatore stock invece pessime notizie... la superficie che dovrebbe interfacciarsi con il processore non è per nulla rifinita:
l'alluminio non ha conosciuto ne' fresa ne' tornio stealth0.jpg
in controluce poi non va meglio:
graffi ben visibili: stealth1.jpg
ma la prova definitiva viene dalla rilevazione della planarità:
la superficie del righello metallico tocca solo il centro del dissipatore!
stealth2.jpg
vista quindi la bassa qualità costruttiva non c'è da sorprendersi per i risultati scadenti.
Quello che non capisco è con quale logica per il Ryzen 5 2600 (6C 12T) hanno scelto questo mentre per il Ryzen 5 1600 (6C 12T) hanno utilizzato lo Spire.
Mettere un dissipatore inadeguato è peggio che non metterlo affatto: Cost cutting at its worst.
 
Ultima modifica:

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#13
Ti posso chiedere le dimensioni del wraith max e se è rumoroso, per favore?
è relativamente piccolino, solo leggermente alto: 105x108x85.
Come rumorosità a 900 giri (PWM=0) è assolutamente silenzioso e tiene il processore a riposo a 6 o 7 gradi sopra la temperatura ambiente... certo a 3000 giri fa molto rumore.
Senza fare OC sarebbe più adeguato lo Wraith Spire che è anche un poco più basso
 
Ultima modifica:

Grà

Modertrattore
Iscritto dal
29 Ottobre 2018
Messaggi
449
#14
Ti posso chiedere le dimensioni del wraith max e se è rumoroso, per favore?

Grazie
Io ho montato un 2700x la settimana scorsa, per una config di un amico. Ho usato il linpack di occt come stress test e la temperatura massima riscontrata era attorno ai 79-80 gradi, dopo diversi cicli. Su un case con una ventola in estrazione dietro e una in immissione davanti, col top aperto ( con filtro antipolvere ). Il dissipatore non è molto grande, alla fine è abbastanza basso, come larghezza mi è parso vicino alle dimensioni di una ventola da 12 più o meno. Per la rumorosità, non posso dire che in load fosse "silenzioso" ma il suo lavoro sembra farlo bene. Non ho avuto occasione, visto i tempi stretti di assemblaggio che mi son stati dati, di provarlo ingame, ma presumo che, se le temp su occt sono quelle, ingame siamo sui 75-76 quindi la ventola dovrebbe girare un po' più lenta. La soglia del rumore era comunque accettabile, ho sentito e avuto di peggio. Ma son consapevole che la cosa è abbastanza soggettiva.
 
Iscritto dal
19 Novembre 2018
Messaggi
1,332
5.00 stelle/a
#15
Io ho montato un 2700x la settimana scorsa, per una config di un amico. Ho usato il linpack di occt come stress test e la temperatura massima riscontrata era attorno ai 79-80 gradi, dopo diversi cicli. Su un case con una ventola in estrazione dietro e una in immissione davanti, col top aperto ( con filtro antipolvere ). Il dissipatore non è molto grande, alla fine è abbastanza basso, come larghezza mi è parso vicino alle dimensioni di una ventola da 12 più o meno. Per la rumorosità, non posso dire che in load fosse "silenzioso" ma il suo lavoro sembra farlo bene. Non ho avuto occasione, visto i tempi stretti di assemblaggio che mi son stati dati, di provarlo ingame, ma presumo che, se le temp su occt sono quelle, ingame siamo sui 75-76 quindi la ventola dovrebbe girare un po' più lenta. La soglia del rumore era comunque accettabile, ho sentito e avuto di peggio. Ma son consapevole che la cosa è abbastanza soggettiva.
In game starà molto più fresco, almeno dovrebbe
Stiamo parlando di un 8/16, se va al 30% è già tanto, parlo per esperienza. Ok io ho tutt'altro dissipatore ma la CPU è quasi in idle in almeno metà dei giochi quindi non fa una grande differenza...a me non supera i 50° in game
C'è da considerare che lo tengo a 1.4V @4GHz quindi scalda abbastanza.
Sono CPU che i valori raggiunti in stress test non li raggiungono da nessun'altra parte, neanche in editing, io ho editato video 4k e oltre il 92/93% non andava infatti stava sotto i 70° senza troppi problemi; sotto OCCT stava 5/6° sopra.
Questo per dire che magari il dissi stock non sarà il massimo sotto stress test ma nel quotidiano va alla grande, parlo nuovamente per esperienza personale, ho fatto i primi 2/3 mesi con lui prima di passare al dissipatore attuale.

Inviato dal mio SM-N950F utilizzando Tapatalk
 

Er Pomata

Utente attivo
Iscritto dal
1 Dicembre 2018
Messaggi
585
#16
è relativamente piccolino, solo leggermente alto: 105x108x85.
Come rumorosità a 900 giri (PWM=0) è assolutamente silenzioso e tiene il processore a riposo a 6 o 7 gradi sopra la temperatura ambiente... certo a 3000 giri fa molto rumore.
peccato 85 mm di altezza sono troppi per il mio case.
Post unito automaticamente

quello che mi rompe è che amd non pubblica sul suo sito le specifiche complete dei suoi dissipatori, uno potrebbe anche aver delle esigenze particolari :nerd
 

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#17
Sono CPU che i valori raggiunti in stress test non li raggiungono da nessun'altra parte, neanche in editing, io ho editato video 4k e oltre il 92/93% non andava infatti stava sotto i 70° senza troppi problemi; sotto OCCT stava 5/6° sopra.
Questo per dire che magari il dissi stock non sarà il massimo sotto stress test ma nel quotidiano va alla grande, parlo nuovamente per esperienza personale, ho fatto i primi 2/3 mesi con lui prima di passare al dissipatore attuale.
Concordo sul fatto che stressare 6/8 core non è frequente. Detto questo la critica non è al dissipatore AMD stock in genere (anche il Wraith Max/Prism è stock per i top di gamma). Con il 2700 tu hai ricevuto il Wraith Spire (RGB) che è nettamente migliore dello Stealth. Anche con il 2600 avrebbero dovuto mettere lo Spire (naturalmente non RGB), come peraltro hanno fatto per il 1600.
Il Wraith Spire è alto circa 70 mm (di meno se si rimuove l'anello con il logo AMD).
Post unito automaticamente

quello che mi rompe è che amd non pubblica sul suo sito le specifiche complete dei suoi dissipatori, uno potrebbe anche aver delle esigenze particolari :nerd
se almeno mettesse dei dissipatori all'altezza del processore.....
 
Ultima modifica:

Powerix

Utente attivo
Iscritto dal
25 Novembre 2018
Messaggi
61
#18
Aggiornamento:
arrivato il Wraith Max e installato con la MX-4 il processore si è dimostrato molto più "trattabile": a frequenze stock non supera i 55C.
con 1.35 volts impostati da BIOS è perfettamente stabile a 4100 MHz anche con Prime95 small fft (temperature sotto ai 70C). Assorbimento alla presa appena sotto i 200 Watt.
Con AMD Ryzen Master supera il test a 4150 MHz con soli 1.275 volts ma evidentemente è molto meno impegnativo di Prime95.
Non è quindi un problema del processore (meno male).
sul fronte del dissipatore stock invece pessime notizie... la superficie che dovrebbe interfacciarsi con il processore non è per nulla rifinita:
l'alluminio non ha conosciuto ne' fresa ne' tornio View attachment 2153
in controluce poi non va meglio:
graffi ben visibili: View attachment 2154
ma la prova definitiva viene dalla rilevazione della planarità:
la superficie del righello metallico tocca solo il centro del dissipatore!
View attachment 2155
vista quindi la bassa qualità costruttiva non c'è da sorprendersi per i risultati scadenti.
Quello che non capisco è con quale logica per il Ryzen 5 2600 (6C 12T) hanno scelto questo mentre per il Ryzen 5 1600 (6C 12T) hanno utilizzato lo Spire.
Mettere un dissipatore inadeguato è peggio che non metterlo affatto: Cost cutting at its worst.
Beh, hai beccato un pezzo difettoso, mi pare chiaro....può capitare xd sennò ci sarebbe la fila di lamentele per quel dissi, io però ne ho letto sempre benino per essere stock
Hai provato mettendo una quantità di pasta termica maggiore ?


Inviato dal mio iPad utilizzando Tapatalk
 

Niemand

Utente attivo
Iscritto dal
17 Novembre 2018
Messaggi
266
#19
Beh, hai beccato un pezzo difettoso, mi pare chiaro....
un prodotto è difettoso se c'è un'imperfezione legata all'esemplare.
Forse quelle striature possono esserlo ma il fatto che la superficie non sia stata rettificata non è imputabile al singolo pezzo ma a una precisa scelta industriale. Se poi il pezzo non rientra nelle tolleranze, allora c'è anche un problema di controllo di qualità.
Va detto che, se l'utente medio installa e non fa test che stressano davvero, non si accorge di nulla.
L'utente medio non usa Prime95 e Hwinfo.
La pasta termica era spalmata su tutta la superficie (lo Zalman che si è comportato comunque meglio non copre nemmeno tutto il processore...)
 
Top

Caro utente, ti ringraziamo per essere quì.

Ci siamo accorti che stai utilizzando un AdBlock o qualche estensione che impedisce il caricamento completo della pagina.

Non abbiamo banner fastidiosi, animazioni flash o popup irritanti.

I nostri proventi ci aiutano a coprire i costi di gestione del sito, recuperare eventuale materiale per la redazione e continuare il nostro operato.

Per favore, aggiungi hwreload.it alla whitelist o disabilita direttamente la tua estensione che blocca la pubblicità.

Ti ringraziamo per l'attenzione.