DOMANDA alimentare 2 ventole da pc con adattore universale.

Iscritto dal
6 Maggio 2019
Messaggi
38
#1
Salve a tutti per attuare un mio progetto che richiede un ricircolo d'aria all'interno di un contenitore ho pensato di usare 2 ventole da pc (una in immissione e una in emissione) collegate ad uno splitter tipo questo che a sua volta sarà collegato ad un alimentatore universale tipo questo. Siccome le mie conoscenze di elettronica sono molto base volevo chiedere a voi primo se il progetto è fattibile nel senso i cavi dello splitter possono essere collegati ai cavi dell'alimetatore spellando entrambi i cavi e collegando i reciproci (tensione con tensione e massa con massa) cavi dei 2 apparecchi, e secondo l'alimentatore che è modulabile da 3 a 12 volt ed ha un amperaggio di 0,5 a 1,2 (a 5 volt eroga 1.2 A - a 6v 1A - a 9v 0.65A e a 12v 0.5A ) può tenere 2 ventole da computer classiche come queste se impostato al voltaggio di 10v che penso sia quello ideale per farle andare alla loro velocità massima ossia 800rpm/min.
Spero che qualcuno possa essermi da aiuto.
 

genesi74

Utente attivo
Iscritto dal
7 Febbraio 2019
Messaggi
532
#2
Salve a tutti per attuare un mio progetto che richiede un ricircolo d'aria all'interno di un contenitore ho pensato di usare 2 ventole da pc (una in immissione e una in emissione) collegate ad uno splitter tipo questo che a sua volta sarà collegato ad un alimentatore universale tipo questo. Siccome le mie conoscenze di elettronica sono molto base volevo chiedere a voi primo se il progetto è fattibile nel senso i cavi dello splitter possono essere collegati ai cavi dell'alimetatore spellando entrambi i cavi e collegando i reciproci (tensione con tensione e massa con massa) cavi dei 2 apparecchi, e secondo l'alimentatore che è modulabile da 3 a 12 volt ed ha un amperaggio di 0,5 a 1,2 (a 5 volt eroga 1.2 A - a 6v 1A - a 9v 0.65A e a 12v 0.5A ) può tenere 2 ventole da computer classiche come queste se impostato al voltaggio di 10v che penso sia quello ideale per farle andare alla loro velocità massima ossia 800rpm/min.
Spero che qualcuno possa essermi da aiuto.
tutto è fattibile con alimentazione a 12v, e un pò di pazienza saldatore e guaina termorestringente per fare un buon lavoro, oppure senza sbattersi troppo, due ventole usb (cerca ventole pc con usb) già pronte con alimentatore usb doppio che trovi online facilmente (quello per gli smarthphone), oppure trasformi due normali ventole in usb ed il gioco è bello che fatto.....trovi su gogol e amza tutto il necessario.;)

https://www.amazon.it/ELUTENG-Raffreddamento-Silenziosa-Metalliche-Playstation/dp/B071CL82G9
https://www.amazon.it/AUKEY-Caricab...refix=alimentaotre+usb,electronics,246&sr=1-3

questi sono due esempi al volo, con un pò di ricerca piu' approfondita si può trovare di meglio.....
 
Iscritto dal
6 Maggio 2019
Messaggi
38
#3
mi sà che opterò per la soluzione da te proposta con le ventole usb cda 5v collegabili ad un caricabatterie classico a 2 attacchi, anche se l'idea di provare a costruirmi da solo l'impianto di areazione mi piaceva mi rendo conto che alla fine dato che c'è già una soluzione allo stesso prezzo praticamente forse non vale la pena rischiare soprattutto se come nel mio caso non si hanno le conoscenze adeguate
 

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
772
#4
mi sà che opterò per la soluzione da te proposta con le ventole usb cda 5v collegabili ad un caricabatterie classico a 2 attacchi, anche se l'idea di provare a costruirmi da solo l'impianto di areazione mi piaceva mi rendo conto che alla fine dato che c'è già una soluzione allo stesso prezzo praticamente forse non vale la pena rischiare soprattutto se come nel mio caso non si hanno le conoscenze adeguate
La soluzione che ti ha proposto @genesi74 non ti toglie il gusto di fare una cosa con le tue mani, la semplifica di molto e basta, resta comunque una tua creazione.
Quelle ventole e l'alimentatore che ti ha indicato, andranno più che bene per lo scopo...:ok

mi sà che opterò per la soluzione da te proposta con le ventole usb cda 5v collegabili ad un caricabatterie classico a 2 attacchi, anche se l'idea di provare a costruirmi da solo l'impianto di areazione mi piaceva mi rendo conto che alla fine dato che c'è già una soluzione allo stesso prezzo praticamente forse non vale la pena rischiare soprattutto se come nel mio caso non si hanno le conoscenze adeguate
Siamo qui anche per poter dare una mano a chi come te non sà come si fà...ma ha voglia di fare
 
Iscritto dal
6 Maggio 2019
Messaggi
38
#5
quindi l'alimentatore universale a voltaggio modulabile che ho linkato che a 12v (voltaggio a cui vanno le ventole classicamente attaccate al pc) eroga 0,5A non dovrebbe avere problemi a tenere 2 ventole?
 

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
772
#6
quindi l'alimentatore universale a voltaggio modulabile che ho linkato che a 12v (voltaggio a cui vanno le ventole classicamente attaccate al pc) eroga 0,5A non dovrebbe avere problemi a tenere 2 ventole?
se ne trovi uno che ti eroga la somme delle due correnti necessarie alle ventole...o anche una corrente maggiore, è meglio
 
Iscritto dal
6 Maggio 2019
Messaggi
38
#7
ok ho visto un paio di ventole più economiche ma in cui è indicato tale valore :
'Alimentazione: 12V DC/0,25A '
quindi con 2 ventole andrebbero ad utilizzare tutti i 0,5A erogati dall'alimentatore dato che sarei proprio a pelo forse è meglio optare per un alimentatore che eroghi più amperaggio,il ragionamento ha senso o ho sbagliato qualcosa?
 

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
772
#8
ok ho visto un paio di ventole più economiche ma in cui è indicato tale valore :
'Alimentazione: 12V DC/0,25A '
quindi con 2 ventole andrebbero ad utilizzare tutti i 0,5A erogati dall'alimentatore dato che sarei proprio a pelo forse è meglio optare per un alimentatore che eroghi più amperaggio,il ragionamento ha senso o ho sbagliato qualcosa?
con 0.25 ampere per ventola sei giusto, se hai dall'alimentatore 0.50 ampere, tieni però conto che la coppia...la forza di rotazione del corpo rotante, sarà davvero minima e per cui anche il flusso d'aria generato sarà lieve.
Anche se prendi un ali con più corrente, ma usi quelle ventole non cambia nulla, l'assorbimento di corrente lo determina il carico applicato all'alimentatore, e per cui sono le ventole che chiederanno solo la corrente necessaria, ossia 0.25 ampere
 
Iscritto dal
6 Maggio 2019
Messaggi
38
#9
con 0.25 ampere per ventola sei giusto, se hai dall'alimentatore 0.50 ampere, tieni però conto che la coppia...la forza di rotazione del corpo rotante, sarà davvero minima e per cui anche il flusso d'aria generato sarà lieve.
Anche se prendi un ali con più corrente, ma usi quelle ventole non cambia nulla, l'assorbimento di corrente lo determina il carico applicato all'alimentatore, e per cui sono le ventole che chiederanno solo la corrente necessaria, ossia 0.25 ampere
quindi dato che col alimentatore da me linkato le ventole non gireranno alla loro massima velocità come posso fare per far sì che lo facciano?
 

Blume

ProtoModeratore
STAFF
Iscritto dal
28 Ottobre 2018
Messaggi
772
#10
quindi dato che col alimentatore da me linkato le ventole non gireranno alla loro massima velocità come posso fare per far sì che lo facciano?
Non ho detto che non gireranno alla loro massima velocità...e che avendo una corrente di lavoro bassa, la forza del rotore che girerà comunque alla sua massima velocità, non avrà la stessa forza di una ventola che assorbe maggior corrente.
 

genesi74

Utente attivo
Iscritto dal
7 Febbraio 2019
Messaggi
532
#11
quindi l'alimentatore universale a voltaggio modulabile che ho linkato che a 12v (voltaggio a cui vanno le ventole classicamente attaccate al pc) eroga 0,5A non dovrebbe avere problemi a tenere 2 ventole?
dunque, per fare un lavoro fatto "a regola d'arte":asd, ti sconsiglio qualsivoglia alimentatore di tipo a spina**, prendi quello che ti linko come esempio (fin esgerato come erogazione di corrente), fatti la spina di collegamento 220v, e poi dall'altro lato tagli il pezzo finale di congiunzione, del cavo split (in questo modo non tocchi il cavo delle ventole, lo puoi anche fare senza lo split tagli direttmaente i cavi delle ventole e le colleghi all'alimentatore) prendi il rosso+ ed il nero - (entrambe i cavi) colleghi direttamente sui morsetti,vinene un lavoro "piu' pulito", e come alimentatore non c'è proprio alcun tipo di paragone in fatto di qualità.
https://www.amazon.it/dp/B07PWYJG6D/ref=twister_B0778LZ57N?_encoding=UTF8&psc=1
https://www.amazon.it/dp/B07PWYJG6D/ref=twister_B0778LZ57N?_encoding=UTF8&psc=1
vabbè un pò di filo 2x1,5 per il 220v

**quello che da te indicato è cmq sufficente come dimensioni voltaggio per quelllo che devi fare, sempre sè eroga correttamente la quantità dichiarata, sì è come per gli alimentatori pc le etichette sono ingannatrici, sono anche piu' scadenti come durata e componentistica interna, rispetto a quello suggerito.
 
Ultima modifica:
Iscritto dal
6 Maggio 2019
Messaggi
38
#12
dunque, per fare un lavoro fatto "a regola d'arte":asd, ti sconsiglio qualsivoglia alimentatore di tipo a spina**, prendi quello che ti linko come esempio (fin esgerato come erogazione di corrente), fatti la spina di collegamento 220v, e poi dall'altro lato tagli il pezzo finale di congiunzione, del cavo split (in questo modo non tocchi il cavo delle ventole, lo puoi anche fare senza lo split tagli direttmaente i cavi delle ventole e le colleghi all'alimentatore) prendi il rosso+ ed il nero - (entrambe i cavi) colleghi direttamente sui morsetti,vinene un lavoro "piu' pulito", e come alimentatore non c'è proprio alcun tipo di paragone in fatto di qualità.
https://www.amazon.it/dp/B07PWYJG6D/ref=twister_B0778LZ57N?_encoding=UTF8&psc=1
https://www.amazon.it/dp/B07PWYJG6D/ref=twister_B0778LZ57N?_encoding=UTF8&psc=1
vabbè un pò di filo 2x1,5 per il 220v

**quello che da te indicato è cmq sufficente come dimensioni voltaggio per quelllo che devi fare, sempre sè eroga correttamente la quantità dichiarata, sì è come per gli alimentatori pc le etichette sono ingannatrici, sono anche piu' scadenti come durata e componentistica interna, rispetto a quello suggerito.
grazie mille mi sà che attuerò proprio questa soluzione se il progetto và in porto (sarebbe una serra per coltivare peperoncini) vi farò sapere come và :)
 

genesi74

Utente attivo
Iscritto dal
7 Febbraio 2019
Messaggi
532
#13
grazie mille mi sà che attuerò proprio questa soluzione se il progetto và in porto (sarebbe una serra per coltivare peperoncini) vi farò sapere come và :)
Bene, sono cuirioso di sapere il risultato....inoltre, questa è una soluzione che ho adottato in diverse occasioni e per utilizzi differenti, con le ventole giuste, appositamente studiate sul proggetto che s'intende mettere in pratica, risulta affidabile e funzionale ad un costo abbastanza conenuto, sono anni che adotto queste soluzoni "fai da te" sui seguenti progetti realizzati/autocostruiti e funzionano perfettamente: es. affumicatoio,essicatore,ricircolo aria all'interno di contenitori dai vari utilizzi, raffreddamento per dvr all'interno di cassetti,armadi (da casa) ecc....
 

Kelion

Utente attivo
Iscritto dal
19 Novembre 2018
Messaggi
571
5.00 stelle/a
#14
Ultima modifica da un moderatore:

Blutz

Nuovo iscritto
Iscritto dal
9 Settembre 2019
Messaggi
22
#15
Volendo con gli alimentatori che ti hanno consigliato sopra e se hai voglia di sporcarti le mani puoi costruirti anche il regolatore di velocità se sai usare il saldatore a stagno. Basta una basetta millefori, un transistor o un mosfet, dipende dall'assorbimento delle ventole, un potenziometro, un diodo e al massimo qualche resistenza.
 
Iscritto dal
6 Maggio 2019
Messaggi
38
#16
Volendo con gli alimentatori che ti hanno consigliato sopra e se hai voglia di sporcarti le mani puoi costruirti anche il regolatore di velocità se sai usare il saldatore a stagno. Basta una basetta millefori, un transistor o un mosfet, dipende dall'assorbimento delle ventole, un potenziometro, un diodo e al massimo qualche resistenza.
sarebbe bello ma non ho mai usato nessun tipo di saldatore oltre a non possederlo per ora non penso di necessitare di un tale upgrade in un futuro per altri tipi di progetti potrebbe essere interessante, avevo fatto una cosa simile non con una ventola ma con un led su arduino di cui ne regolavo la luminosità con un potenziometro appunto,dovrei ancora avere il progetto da qualche parte... solo che in questo caso non era necessario l'uso di saldatore perchè i cavi si collegavano facilmente da arduino alla breadboard (equivalente ad una basetta millefori presumo) dove erano inseriti i componenti.
 

Blutz

Nuovo iscritto
Iscritto dal
9 Settembre 2019
Messaggi
22
#17
Bhe puoi fare lo stesso con arduino, anzi potresti di norma usare lo stesso sketch. In pratica tu l'uscita che collegavi al led la colleghi tramite una resistenza alla base di un transistor o gate di un MOS logic level. La scelta del transistor si basa sul l'amperaggio delle ventole.
Anche se con arduino è uno spreco, potresti replicare su breadboard il circuito chiamato Voltage-follower, ti invito a cercarlo da te.

Parlavo di saldatore per rendere tutto permanente.
 
Top

Caro utente, ti ringraziamo per essere quì.

Ci siamo accorti che stai utilizzando un AdBlock o qualche estensione che impedisce il caricamento completo della pagina.

Non abbiamo banner fastidiosi, animazioni flash o popup irritanti.

I nostri proventi ci aiutano a coprire i costi di gestione del sito, recuperare eventuale materiale per la redazione e continuare il nostro operato.

Per favore, aggiungi hwreload.it alla whitelist o disabilita direttamente la tua estensione che blocca la pubblicità.

Ti ringraziamo per l'attenzione.