Cosa c'è di nuovo?
HWReload

Registrati e partecipa alle attività del forum

DOMANDA aggiungere disco NAS Synology DS218J

mapero

Utente attivo
Iscritto dal:
15 Marzo 2021
Messaggi
315
salve a tutti, possiedo un NAS Synology DS218, che ha 2 slot disponibili e utilizzo un solo disco da 3TB Western Digital WD Red HDD Interno, 3000 GB, SATA III, 6000 Mbit/s, 5400 rpm, 64 MB.
Una volta a settimana faccio un backup su una HD esterno (mi suggerite qualche tool per la la copia solo incrementale)
A dicembre sono 3 anni che lavora e quindi volevo capire come agire al meglio per non avere brutte sorprese.
Volevo semplicemente affiancargli un altro disco identico e mettere ogni tot. una copia solo incrementale, che ne pensate ?
Il prezzo dello stesso disco è raddoppiato, da 98€ che lo pagai, a 199€.
Attualmente occupo solo 250gb dei 3TB disponibili, posso secondo voi prendere in considerazione un SSD o è troppo "delicato" e non si presta bene alla funzione ?
Sul nas, agiamo contemporaneamente e tutti i giorni, 4 pc.
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
salve a tutti, possiedo un NAS Synology DS218, che ha 2 slot disponibili e utilizzo un solo disco da 3TB Western Digital WD Red HDD Interno, 3000 GB, SATA III, 6000 Mbit/s, 5400 rpm, 64 MB.
Una volta a settimana faccio un backup su una HD esterno (mi suggerite qualche tool per la la copia solo incrementale)
A dicembre sono 3 anni che lavora e quindi volevo capire come agire al meglio per non avere brutte sorprese.
Volevo semplicemente affiancargli un altro disco identico e mettere ogni tot. una copia solo incrementale, che ne pensate ?

Eseguire il backup su una destinazione diversa (es. dispositivi esterni USB)

Hyper Backup consente di eseguire il backup di applicazioni e configurazioni di sistema su dispositivi esterni e di ripristinarli quando necessario, oltre alle funzioni di backup incrementale a livello di blocco e duplicazione tra file menzionate in precedenza.

https://kb.synology.com/it-it/DSM/t...local_shared_folders_or_USB_with_Hyper_Backup

Vedi se fà al caso tuo

L'altro programma (USB Copy) può fare una copia ogni volta che "sente" che innesti un determinato disco.


Attualmente occupo solo 250gb dei 3TB disponibili, posso secondo voi prendere in considerazione un SSD o è troppo "delicato" e non si presta bene alla funzione ?
Delicato no, forse troppo costoso per una semplice funzione di backup (anche perchè non acquisterai un ssd di basso profilo ma un dispositivo di qualità.
Però se ce l'hai gia disponibile (magari recuperato altrove), è ok.
 

mapero

Utente attivo
Iscritto dal:
15 Marzo 2021
Messaggi
315
Delicato no, forse troppo costoso per una semplice funzione di backup (anche perchè non acquisterai un ssd di basso profilo ma un dispositivo di qualità.
Però se ce l'hai gia disponibile (magari recuperato altrove), è ok.
In realtà noi lavoriamo in tempo reale sempre dal Nas, quindi non è un "semplice" disco per il backup.
Il WD indicato me lo consigliarono sul forum, non lo reputi di qualità ?
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
In realtà noi lavoriamo in tempo reale sempre dal Nas, quindi non è un "semplice" disco per il backup.
Il WD indicato me lo consigliarono sul forum, non lo reputi di qualità ?
Parlando dell'eventuale SSD da 250/500GB non dell'hdd.
Comunque meglio. Se non è solo un backup ma un effettivo device ad acc3esso continuo, vedrai più reattività
Ripeto, non lesinare, prendi un sata "buono"

Il WD Red che hai è un CMR, è OK.
 

mapero

Utente attivo
Iscritto dal:
15 Marzo 2021
Messaggi
315
Parlando dell'eventuale SSD da 250/500GB non dell'hdd.
Comunque meglio. Se non è solo un backup ma un effettivo device ad acc3esso continuo, vedrai più reattività
Ripeto, non lesinare, prendi un sata "buono"

Il WD Red che hai è un CMR, è OK.
Mi sono espresso in maniera poco chiara.
Con il tempo gli HD diventano più soggetti a rotture, malfunzionamenti e volevo capire se secondo voi è il caso di sostituire questo, per sicurezza, oppure fare dei backup incrementali più ravvicinati.
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
Mi sono espresso in maniera poco chiara.
Con il tempo gli HD diventano più soggetti a rotture, malfunzionamenti e volevo capire se secondo voi è il caso di sostituire questo, per sicurezza, oppure fare dei backup incrementali più ravvicinati.
Backup incrementali giornalieri e controllo automatico dello smart del disco usando il warning fornito dal software synology
 

mapero

Utente attivo
Iscritto dal:
15 Marzo 2021
Messaggi
315
Backup incrementali giornalieri e controllo automatico dello smart del disco usando il warning fornito dal software synology
quindi finchè resiste rimane in servizio ?
per il resto puoi aiutarmi più nel dettaglio ?
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
quindi finchè resiste rimane in servizio ?
per il resto puoi aiutarmi più nel dettaglio ?
Ma si. Se hai un backup inutile cambiare un disco periodicamente tipo "per precauzione"

Riguardo ad impostare il controllo smart del disco in modo che DSM ti segnali anomalie:

Andare su DSM > Storage Manager > HDD/SSD > Pianificazione test per impostare una nuova attività di pianificazione per SMART test.
Non il test esteso, a te serve solo che venga fatto il check sullo smart. Inoltre programma il test quando non stai lavorando, tipo il mattino prima che entri in ufficio o la sera o entrambe.
https://kb.synology.com/it-it/DSM/t...alth_status_when_receiving_bad_sector_warning

Per creare dei report inviati alla tua mail (quindi su telefono)
seleziona Abilita report giornaliero (è possibile creare e modificare attività pianificate per generare report sull'utilizzo del volume in Storage Analyzer > Report Profile)
Devi dare a Synology l'accesso all'invio mail da un account impostandogli un SMTP (lo prendi dalla config della tua posta elettronica) e come mail puoi dagli il nome Synology NAS (il mio manda la mail dal mio accont sullo stesso account ma li ricevo con un nome personalizzato).
https://kb.synology.com/en-us/DSM/help/MailClient/mailplus_settings?version=6
 

mapero

Utente attivo
Iscritto dal:
15 Marzo 2021
Messaggi
315
Ma si. Se hai un backup inutile cambiare un disco periodicamente tipo "per precauzione"
Volevo un aiuto anche in questo, come e ogni quando farlo.
Se monitoro lo stato del disco del NAS ogni mattina e il backup incrementale lo facessi una volta a settimana, lo trovi rischioso ?
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
Volevo un aiuto anche in questo, come e ogni quando farlo.
Se monitoro lo stato del disco del NAS ogni mattina e il backup incrementale lo facessi una volta a settimana, lo trovi rischioso ?
Il test / quindi anche la mail che ti arriva, la programmerei la sera. Così in caso si segnali problemi hai anche il tempo di agire prima dell'indomani quando devi essere operativo con il lavoro.
Anche il backup viene solitamente fatto alla chiusura dell'ufficio. Per il periodo...vado di logica con questo ragionamento:
dipende da cosa fai. Se lavori giornalmente a progetti allora perdere un solo giorno vuol dire perdere molto. Se fai amministrazione/cloud/mail, i documenti probabilmente riusciresti anche a recuperarli e allora va bene anche con un lasso di tempo settimanale. Se lavori con dati sensibili (tipo sei un professionista...un medico, ecc) NON ti puoi permettere in assoluto di perdere dati quindi il backup giornaliero è d'obbligo.
Comunque se usi un software il backup non richiede una tua partecipazione attiva, quindi non diventa un peso, anche se fosse giornaliero.
Se poi vogliamo fare un discorso completo, e non so se ci hai già pensato, sostieni nas e hdd di backup ad un ups in modo da renderli "sicuri" anche dal punto di vista alimentazione.
 

mapero

Utente attivo
Iscritto dal:
15 Marzo 2021
Messaggi
315
Comunque se usi un software il backup non richiede una tua partecipazione attiva, quindi non diventa un peso, anche se fosse giornaliero.
Se poi vogliamo fare un discorso completo, e non so se ci hai già pensato, sostieni nas e hdd di backup ad un ups in modo da renderli "sicuri" anche dal punto di vista alimentazione.
mi "preoccupavo" di più sul tenere sempre collegato un HD esterno ad un pc... posso lasciarlo tranquillamente ?
L'ups è un acquisto che rimando da un pò... se ti va di consigliarmi, potrei sfruttare il BF
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
quindi HD interni ma messi in case esterni. Cosa cambia, alimentazione ?
Per l'ups cosa ti serve sapere ?
Ci sono anche i Seagate o WD già fatti, non devi per forza prendere case + disco 3,5"
Comunque si, l'alimentazione propria dell'hdd è più stabile che non quella di una porta usb.
 

mapero

Utente attivo
Iscritto dal:
15 Marzo 2021
Messaggi
315
Ci sono anche i Seagate o WD già fatti, non devi per forza prendere case + disco 3,5"
Comunque si, l'alimentazione propria dell'hdd è più stabile che non quella di una porta usb.
tipo quali ?
per l'UPS puoi suggerirmi qualcosa ?
 

Liupen

Moderatore
Staff
Iscritto dal:
23 Dicembre 2017
Messaggi
137
Penso ai vari che si trovano sul mercato: WD Element o WD My Book, oppure Seagate Backup Plus Hub o desktop Expansion, Lacie d2 Professional sempre Seagate.
Se li trovi convenienti, ti consiglio però i Toshiba Canvio for Desktop (il 4 TB dovrebbe costare intorno ai 100€

UPS, no... anch'io per non fare male, ho chiesto aiuto all'espertissimo messer Falco.
Apri una discussione elencando esattamnete cosa vuoi alimentare e vedrai che ti consiglieranno al meglio.
 
Top